Tesla in Borsa supera il valore di Ford: al via nuove assunzioni

Tesla supera di gran lunga la Ford: l’azienda di Elon Musk infatti è riuscita a raggiungere uno dei risultati più importanti della storia. Il valore di Tesla vola alle stelle e riesce a mettere in secondo piano anche quello dello storico costruttore americano. Nello specifico possiamo dire che i numeri di Tesla ora hanno raggiunto, in borsa, quota 45.47 miliardi di dollari, contro i 45.35 miliardi di Ford. Il dato è incredibile se pensiamo che Musk riesce a mettere su strada circa 100 mila veicoli l’anno, contro i milioni che mensilmente vengono proposti da altri costruttori.

Tesla assume 2.000 lavoratori

Il mercato delle auto elettriche continua però a essere considerato come una realtà rischiosa, anche a livello di posti di lavoro, tenendo conto che vi è una maggiore semplicità meccanica e tecnica in fase di produzione. In realtà, grazie al suo operato Tesla, oltre ai suoi partner, cerca da tempo di dimostrare il contrario. L’idea è quella di andare ad assumere un sempre maggior numero di persone, come avverrà a Reno, nel Regional Public Safety Training Center. Qui infatti si terrà un evento volto a selezionare circa 2.000 lavoratori che verranno assunti nella Gigafactory. Grazie a questi nuovi posti di lavoro sarà possibile realizzare le celle al litio per Tesla Model 3, oltre allo storage di rete PowerWall 2 e PowerPack 2. L’azienda necessita di un surplus di produzione e per farlo servono più persone.

Si tratta di un comportamento che mostra il grande salto di qualità che Musk vuol fare con l’azienda: qui non si parla più di assumere solo personale tecnico e specializzato, ma Tesla apre anche a figure generiche per coprire le diverse esigenze di un luogo importante come la Gigafactory.

tesla ford

I piani di Musk per il prossimo futuro

Quali sono gli obiettivi che Elon Musk si è prefissato per il 2017? Prima di tutto vuole produrre alcune decine di migliaia di Model 3, ma per farlo necessità di realizzare un volume produttivo di 5 GWh. E non finisce qui! Aggiungiamoci anche le celle al litio per le Model S e Model X, con una produzione di 100 mila vetture all’anno.

Gli obiettivi dell’azienda, che vuole anche arrivare a 150 GWh all’anno, non si realizzeranno da soli. Per questo si potrebbe quindi arrivare ad assumere fino a 10 mila dipendenti, da dividere tra personale tecnico, amministrativo e logistico. Perché Tesla non conosce minimamente il significato della parola crisi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.