Tesla Model 3: tutto pronto per la conquista del 2017

Il 2017 sarà un anno importantissimo per Tesla Model 3: la più celebre auto elettrica di mister Musk è pronta a prendere il volo. La macchina è stata progettata per andare in produzione alla fine di quest’anno, con una “produzione pilota” che prenderà il via a partire dal 20 febbraio. Ma che cosa dobbiamo aspettarci da Tesla? A spiegarlo è stato lo stesso Elon Musk.

I prossimi impegni di casa Tesla per la Model 3

Negli ultimi giorni la casa automobilistica ha scelto di mettere in pausa la produzione del suo stabilimento locato in California per poter ufficialmente dare il via alla cosiddetta produzione pilota della Model 3. Dal 20 febbraio il team Tesla potrà iniziare il suo test di pre-produzione, per valutare e analizzare da vicino le capacità del reparto verniciatura dell’auto elettrica.

In seguito Musk si concentrerà sull’evento finale che porterà alla presentazione della Model 3, dove saranno poi condivise le informazioni dettagliate. Tra queste saranno anche comprese le particolarità della gamma e degli interni messi a disposizione.

tesla model 3
tesla model 3

Ma quanto bisognerà aspettare ancora prima di poter vedere le Tesla Model 3 arrivare sul mercato? Dopo l’avvio della pre-produzione di fine febbraio partirà la produzione di massa nella seconda metà del 2017. Non c’è ancora nulla di certo, ma secondo le prime stime vi sarà la possibilità di poter consegnare le prime macchine nel 2018.

Quali sono le caratteristiche che già conosciamo della Tesla 3?

Questa sarà la quarta vettura di casa Tesla, ed è sicuro che E’ sicuro che sarà la più economica di tutte. Il suo prezzo di partenza è di circa 35mila dollari, con un’autonomia di 350 km con singola ricarica e la capacità di passare da 0 e 100 km/h, in sei secondi.

Presso la Gigafactory, che si occupa della produzione di batterie e del power-train che verrà installato sulla berlina elettrica, saranno seguire le diverse fasi di produzione. Al momento sappiamo che le caratteristiche base della Model 3 prevedono una batteria da 60 kWh e non da 100 kWh come era stato detto e poi smentito da Musk. Alcuni tabloid internazionali parlano anche di una possibile batteria da 70 kWh e due motori elettrici. Questo lascia pensare che possano essere previste diverse versioni con un top di gamma dotata di batteria da 90 kWh. Sarà dotata dell’Autopilot, un hardware necessario per permettere la funzione di guida autonoma. Ma pare che tale sistema innovativo sarà introdotto solo a pagamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.