#AlfaRomeoPerformanceTour: ecco la nostra prova della Giulietta!

Buzzoole

Nei Giorni 17 e 18 ottobre si è svolta la tappa romana dell’ Alfa Romeo Performance Tour. Ad ospitare l’evento è stata “La Villa” uno dei locali più suggestivi della movida romana

Ad attendere fuori c’era lo staff Alfa Romeo e due fiammanti auto del marchio del Biscione, una Giulietta 1.6 JTDM da 105 CV in versione restyling e una piccola e sportiva MiTo 1.4 benzina 70 CV. Le auto erano a disposizione per la prova su strada, dunque perché non approfittarne?
Per cominciare la nuova, seppur non stravolta, linea della Giulietta ci piace. Ma le modifiche apportate alla nuova versione non si limitano solo alla carrozzeria, all’interno troviamo le altre novità. Spicca appena entrati in auto il nuovo sistema di infotainment Uconnect ora dotato dei nuovi display da 5 e 6.5 pollici. Il nuovo volante trasmette il carattere sportivo della casa milanese, insieme al pomello del cambio in lega di alluminio e al selettore di guida DNA, che modifica il comportamento dell’auto gestendo risposta del motore, reattività dello sterzo e i vari controlli elettronici di stabilità, passando dalla modalità più sportiva “Dynamic” fino alla più controllata “allweather” per i fondi innevati o bagnati.
In strada la Giulietta è comoda e gode di un ottima visibilità nonostante il look sportivo, il nuovo motore è corposo e mai troppo aggressivo in modalità “Natural”, discorso diverso se optiamo per la modalità “Dynamic”. La differenza si sente veramente, la risposta all’acceleratore è pronta e reattiva ed esalta il suo carattere sportivo. Anche in mezzo al traffico di una Roma in piena serata di sabato la Giulietta non affatica, merito di una frizione precisa e morbida e di un ottima insonorizzazione che mi ha piacevolmente stupito.
La Mito in prova, in versione benzina, era impreziosita da un bellissimo e vivace color rosso e specchietti satinati, ha un abitacolo più “basic” rispetto alla sorella maggiore, ma godeva comunque di un ottimo impianto di infotainment con display touchscreen.
Per strada la MiTo è giovane, brillante e vivace. Nonostante sia dotata di una power-unit meno potente della Giulietta, la differenza di cavalli non si sente quasi, complici il peso contenuto e il motore benzina. Anche le dimensioni della “piccola” di casa Alfa sono uno dei suoi punti di forza, svicola tra le strette vie del centro con facilità, il motore benzina è grintoso e regala il sound caratteristico Alfa Romeo che ha fatto appassionare non pochi guidatori. Piccola pecca la visibilità posteriore, il lunotto lascia poco spazio alla visuale in retromarcia, in compenso però i grandi specchietti laterali sanno colmare questa lacuna.
Ottime sensazioni dunque per queste due auto made in italy, promosse a pieni voti anche da me, nonostante il mio scetticismo iniziale verso le auto del marchio del Biscione.
Ora L’#AlfaRomePerformanceTour prosegue verso le altre città Italiane. Stay Tuned!
Ecco il calendario degli eventi:
23-24 ottobre 15:00 – 21:00 CAGLIARI – Piazza dell’Unione Sarda
30 ottobre17:00 – 23:00 PERUGIA – Menchetti caffè, Str. Trasimeno Ovest, 7
31 ottobre15:00 – 21:00 PERUGIA – Menchetti caffè, Str. Trasimeno Ovest, 7
07-08 novembre 15:00 – 21:00 SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rotonda Giorgini, lungomare
13-14 novembre 14:00 – 20:00 PESCARA – Piazza Primo Maggio, all’angolo tra C.so Umberto I e il lungomare, lato giardinetti
20-21 novembre 12:00 -18:00 FIRENZE – Stazione Leopolda, Viale Fratelli Rosselli, 5

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.