Audi RS-6 2013

La nuova Audi RS-6
La nuova Audi RS-6

L’Audi ha svelato i contenuti della nuova RS 6, senza per il momento annunciarne la data ufficiale di debutto. Si sa, però, che sarà commercializzata nel 2013. Il copione è stato rispettato sotto ogni punto di vista e la versione sportiva, offerta per il momento solo con carrozzeria Avant, si evolve a livello tecnico e stilistico come accaduto pochi mesi fa alla sorella minore RS 4. Prese d’aria frontali e allargamenti dei passaruota sono simili, mentre nel cofano troviamo il V8 4.0 TFSI biturbo nella variante da 560 CV e 700 Nm (disponibili da 1.750 a 5.500 giri) abbinato alla trazione integrale quattro e al cambio automatico a otto rapporti. Grazie all’uso dell’alluminio, comune a tutta la famiglia A6, la nuova RS 6 è più leggera di 100 kg rispetto al modello precedente e ottiene così prestazioni più che ragguardevoli, stando ai dati dichiarati: la vettura tocca i 100 km/h da fermo in 3,9 secondi con velocità massima autolimitata di 250 km/h, che può essere portata a 280 o 305 km/h acquistando pacchetto opzionali. La riduzione del peso, l’ottimizzazione del cambio con Start&stop e il sistema Cylinder-on-demand hanno permesso inoltre di contenere il consumo medio entro quota 9,8 l/100 km, con una riduzione vicina al 40% rispetto alla vecchia RS 6 V10. Il sistema di trazione quattro integra il Torque Vectoring, mentre le sospensioni adottano per la prima volta di serie un sistema pneumatico adattivo, che riduce l’altezza di 20 mm e modifica la sua taratura in base ai settaggi dell’Audi Drive Select. Per i clienti più sportivi resta disponibile in opzione l’assetto tradizionale con ammortizzatori a controllo elettronico Dynamic Ride Control. In alternativa al servosterzo elettroidraulico di serie è inoltre disponibile il Dynamic Steering, integrato nell’Audi Drive Select. L’impianto frenante offre di serie i dischi a margherita, con pinze a sei pistoncini e dischi da 390 mm anteriori, mentre in opzione è disponibile il sistema carboceramico con dischi da 420 mm e pinze di colore antracite: di serie sono offerti cerchi da 20″, ma con i carboceramici diventa necessaria l’adozione di quelli opzionali da 21″. Esteticamente, i clienti potranno scegliere tra i pacchetti Matte Aluminium e Carbon per ottenere differenti colorazioni di prese d’aria e spoiler, mentre la carrozzeria sarà offerta in nove tinte standard e nella speciale versione Daytona Gray Matte, riservata alla RS 6. L’abitacolo offre tutte le classiche personalizzazioni della gamma RS e di serie viene proposto un allestimento con sedili anteriori sportivi e due sedute posteriori avvolgenti: in opzione è invece disponibile il più classico divano a tre posti. Le finiture in pelle e Alcantara sono abbinate ai profili in alluminio, mentre la strumentazione integra un menu specifico RS che include luci di cambiata, marcia inserita, pressione turbo, temperatura olio e contachilometri digitale, per avere sotto controllo tutti i parametri fondamentali nella guida sportiva. Di serie verranno offerti accessori importanti come fari allo xeno, gruppi ottici posteriori a Led, Parking System Plus, cruise control, climatizzatore tri-zona e sistema di navigazione Mmi Touch con impianto audio a 10 diffusori. In opzione saranno invece offerti gruppi ottici anteriori Led, differenziale posteriore sportivo, head-up display, impianto audio Bang & Olufsen e i servizi web per il sistema di navigazione. La filiale inglese della Casa ha reso noto un prezzo di listino di 77.000 sterline, pari a circa 94.500 euro al cambio attuale, ma attendiamo il riferimento ufficiale per il mercato italiano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.