Viaggio nel tempo: Ferrari F40

La Ferrari F40Oggi parliamo di una delle vetture più famose e belle del mondo, una di quelle vetture che ogni appassionato vorrebbe possedere: la Ferrari F40

“Poco più di un anno fa ho espresso un desiderio ai miei ingegneri” , disse un ottantanovenne Enzo Ferrari nell’estate del 1987. Ad ascoltarlo c’erano tutti i massimi esponenti del mondo dei media motoristici che erano giunti a Maranello per la presentazione di un nuovo modello. “Costruite una macchina che sia la migliore nel mondo. E quella macchina ora è qui”.

Dopo quell’ultima frase fu alzato un velo rosso, che svelò la mozzafiato Ferrari F40. La vettura fu così chiamata per celebrare il quarantesimo anniversario dell’azienda, e i giornalisti presenti scrosciarono spontaneamente un grosso applauso, meravigliate dalle forme sinuose che racchiudevano quel concentrato di velocità. Un alto spoiler posteriore e la somiglianza con la 288 GTO, accomunato alle linee pulite i tratti distintivi del modello.

La Ferrari F40 condivideva con la 288 anche il telaio tubolare in acciaio, ma rappresentava una netta innovazione per l’ampio utilizzo della fibra di carbonio e di materiali compositi leggerissimi, diretti discendenti dall’utilizzo da parte della scuderia F1 per la realizzazione delle monoposto che disputavano il mondiale.

La motorizzazione prevedeva un V8 biturbo da 2396 cc montato longitudinalmente, doppio intercooler e sistema di gestione elettronica del motore, che consentiva alla vettura di raggiungere una straordinaria potenza di 478 cavalli e di conquistare i primati in tutte le sfide con le dirette concorrenti su tutte la Porsche 959 sport.

La Ferrari F40, inoltre, fu l’ultima vettura dotata di motore turbocompresso fino all’arrivo, nel 2014, della Ferrari California T.

La scelta di dedicare questo piccolo articolo a questo modello rappresenta la volontà non solo di immortalare la leggenda in quanto la F40 è stata l’ultima automobile che ha visto la luce sotto gli occhi di Enzo Ferrari, ma anche perchè nella mente e nella coscienza di tutti gli appassionati è unanimemente considerata come la prima vera non supercar bensì hypercar….una macchina che nella sua pulizia e nella sua semplicità ma nella cura artigianale dei dettagli incarnava e incarna ancora il vero spirito che muoveva il cuore del vecchio Drake a fare di più, a spingere i propri ingegneri sempre più in alto, a produrre quella che ora è la forma più pura di eccellenza italiana!

La Ferrari F40
La Ferrari F40
La Ferrari F40
La Ferrari F40
L'abitacolo della Ferrari F40
L’abitacolo della Ferrari F40
Il propulsore della Ferrari F40
Il propulsore della Ferrari F40

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.