Presentata ad EICMA la KTM 1290 Superduke GT

La nuova KTM 1290 Superduke
La nuova KTM 1290 Superduke GT

Una delle novità più attese dell’EICMA di Milano è senz’altro la KTM 1290 SUPER DUKE GT, che dopo mesi di anticipazioni si è finalmente mostrata al pubblico

Designata come erede della discussa ma ottima KTM SMT, si propone come una versione più “docile” e votata al comfort della KTM 1290 Super Duke senza rinunciare, però, a quella caratterizzazione sportiva e corsaiola del modello da cui deriva: insomma, una vera e propria Hyper-tourer.
Il target di mercato e la clientela di riferimento sono entrambi aspetti piuttosto chiari e ben delineati. La casa ha infatti dichiarato come la nuova 1290 Super Duke GT sia specificatamente destinata ad un pubblico sportivo che, pur volendo viaggiare in pieno comfort, non intende rinunciare a sentirsi sempre e comunque ready to race: per cui turistica ma che, qualora sia necessario, in grado di mostrare i muscoli.
Dal punto di vista motoristico, ritroviamo il propulsore bicilindrico LC8 in versione aggiornata e in grado di erogare ben 173 cavalli di potenza: le principali novità risiedono nell’erogazione, interamente rivista per risultare più progressiva, nelle nuove teste e nel sistema di iniezione elettronica rivisto in modo tal da meglio adeguarsi alle caratteristiche del motore e del mezzo in generale.
Si segnalano anche miglioramenti per ciò che attiene la termodinamica, ottimizzata in funzione alla combustione.
Anche in termini di elettronica e di dotazioni di bordo non si scherza affatto.
La dotazione di serie prevede, oltre alle manopole riscaldate e al parabrezza regolabile in altezza, molti dispositivi come l’acceleratore elettronico ride-by-wire, controllo di stabilità MSC, controllo di trazione MTC, ABS Cornering, le sospensioni semi-attive e la possibilità di settare il motore e la sua risposta secondo tre mappature (Comfort, Street e Sport).
In opzione è possibile avere anche il cambio elettronico, il sistema che aiuta nelle partenze in salita e il dispositivo di controllo della coppia motrice in frenata.
Rispetto alla normale Super Duke, pur mantenendo il telaio a traliccio, quest’ultimo è stato modificato nella parte anteriore per consentire di inserire la semicarena e nella parte posteriore, in allungata in modo da poter montare una sella più spaziosa e ricavare spazio per gli attacchi delle borse rigide.
Il lancio commerciale della nuova KTM Super Duke GT, di cui è ancora da definire il prezzo di listino, è previsto per la primavera 2016.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.