Mercedes GLS, cambia il nome…e non solo!

La nuova Mercedes GLS
La nuova Mercedes GLS

La Mercedes GL cambia nome, e diventa GLS, una consonante in più messa non per caso, in quanto la S la fa entrare di diritto nella scuderia dei suv della casa della stella. Risulta dunque evidente l’intenzione da parte dei vertici di Stoccarda di porre la GLS come competitor nelle ammiraglie suv per combattere ad armi pari con Range Rover Sport, Audi Q7, BMW X5 e Volvo XC90. Ordinabile già ora nei principali mercati europei e disponibile da marzo 2016 la GLS propone novità sotto diversi aspetti: il frontale molto vicino alle ultime uscite GLE e GLC, motori più efficienti, diverse modalità di trazione, nuovo cambio automatico, nuove sospensioni e un arricchimento nell’infotainment. Ovviamente per i patiti della potenza e della sportività non manca la versione AMG, la GLS 63 4MATIC, che sviluppa 585 cv e con trazione integrale.

La nuova GLS si fa notare subito per le dimensioni imponenti di 5.130×1.934×1.850 mm e il passo di 3.075 mm decisamente adeguate per poter accogliere sette persone. Anche il bagagliaio si candida ad essere uno tra i più capienti della categoria con capacità variabile da 680 a 2.300 litri. Come accennato in precedenza la parte che ha subito le maggiori modifiche è il frontale con nuovi fari, nuovi paraurti, mascherina con nuove finiture e anche una leggera revisione nella coda con paraurti e gruppi ottici rivisti. Gli interni hanno subito un restyling per quanto concerne console centrale, plancia, strumentazione, volante a 3 razze e un grande display da 8 pollici che costituisce insieme al touchpad sul tunnel il cosiddetto COMAND ONLINE. Col pacchetto AMG line esterno disponibili anche cerchi da 21 pollici e parti speciali di carrozzeria. A completare le nuove opzioni disponibili concorrono ionizzatore d’aria, nuove vernici e servizio Mercedes connect me per emergenze e manutenzione.

Grande attenzione anche per dotazioni di sicurezza e aiuti alla guida, proponendo già un lungo elenco per le sole dotazioni standard:COLLISION PREVENTION ASSIST PLUS,Crosswind Assist per il vento laterale, ATTENTION ASSIST, sistema PRE-SAFE, ESP con Curve Dynamic Assist e cruise control con STEER CONTROL. In opzione aggiuntiva disponibili anche fari led intelligenti e parabrezza riscaldato elettronicamente. Essendo un suv la fanno da padrone anche i controlli relativi alla trazione Dynamic Select  in tre diverse modalità (INDIVIDUAL, OFF-ROAD e OFF-ROAD+)per garantire sicurezza e aderenza anche nelle condizioni più critiche in fuoristrada come su asfalto.

La gamma motori è ampia ma decisamente orientata verso la generosità nella potenza. Si parte dalla GLS 350 d 4MATIC con v6 turbodiesel da 258 cv e cambio automatico 9G-TRONIC, passando per la GLS 400 4MATIC con stessa trasmissione ma v6 biturbo benzina da 333 cv fino ad arrivare al modello top, ovvero la sopracitata AMG GLS 63 4MATIC con una potenza di 585 cv e specifico cambio sportivo SPEEDSHIFT PLUS 7G-TRONIC. Prezzi che andranno da 62’800 a 113’500 euro.

La nuova Mercedes GLS
La nuova Mercedes GLS
L'abitacolo della nuova Mercedes GLS
L’abitacolo della nuova Mercedes GLS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.