Porsche 911 Turbo e Turbo S: ecco le nuove versioni

Di Marco Merlo

La nuova Porsche 911 Turbo S
La nuova Porsche 911 Turbo S

Anteprima mondiale assoluta a Detroit (il cui salone dell’auto è uno dei più importanti a livello internazionale) per le rinnovate Porsche 911 Turbo e Porsche 911 Turbo S

Ambedue le sportive della casa tedesca erano tra le novità più attese della rassegna americana e non hanno mancato di suscitare l’entusiasmo e la curiosità degli appassionati di tutto il mondo, porschisti e non.
I rinnovamenti e le modifiche apportate poco tempo fa alla gamma della 911 hanno ora coinvolto le varianti più spinte (ad esclusione delle RS, s’intende) della mitica sportiva teutonica.

Dal punto di vista squisitamente estetico le modifiche più rilevanti ed evidenti hanno riguardato il frontale, in modo particolare il paraurti anteriore dove fanno bella mostra di sé le prese d’aria ridisegnate, così come le luci diurne LED più sottili e affusolate nello stile.
Il design della fiancata non ha subito alcuna modifica sostanziale, ad esclusione delle maniglie delle portiere, prive ora dell’inserto in materiale plastico impiegato sulla precedente versione e come già avveniva per le versioni Carrera.
Anche la coda è stata solo leggermente rivisitata: in modo particolare, gli interventi che subito balzano all’occhio riguardano la fanaleria, che adotta nuove grafiche interne ad effetto tridimensionale e il doppio terminale di scarico.
Completano il quadro i nuovi cerchi in lega da 20 pollici.

Anche all’interno i ritocchi sono minimi e tra i più importanti c’è da annoverare il nuovo Pack Chrono, che include un volante tipo GT da 360 mm (il cui disegno richiama fortemente quello della 918 Spyder), il comando che permette di selezionare le diverse modalità di guida (Normal, Sport, Sport Plus e Individual) e il sistema Porsche Stability Management.

Naturalmente il punto forte delle 911 Turbo e Turbo S è rappresentato dal motore, per entrambe un 3.8 sei cilindri biturbo in grado di sviluppare, rispettivamente, 540 cv per la Turbo e ben 580 per la Turbo S.
Prestazioni e doti di scatto sono fenomenali: la “normale” Turbo impiega 3 secondi per lo scatto da 0-100 con una velocità massima di 320 km/h, mentre la versione S copre lo 0-100 in 2,9 secondi e raggiunge una top speed di 330 km/h.

In Italia i primi esemplari delle nuove 911 Turbo e Turbo S saranno disponibili a partire da fine gennaio, con prezzi di partenza fissati a 182.394 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.