Rivoluzione in casa AMG: si passa ai motori turbo

Il leggendario 6.2 V8 AMG
Il leggendario 6.2 V8 AMG

A imporre la riduzione della cilindrata l’esigenza di diminuire i consumi e le emissioni. Secondo il settimanale inglese Autocar, il leggendario 6.2 V8, installato sotto il cofano di tante Mercedes, sarà presto pensionato. Il motore, progettato da Bernd Ramler, sarà sotituito da un “piccolo” 4.0 V8 biturbo. Il nuovo motore dovrebbe erogare una potenza di circa 500 CV, per l’installazione sulla Classe C, e arriverà a 600 CV per la sportiva SLC che dovrebbe debuttare nel 2016. Il motore è di tipo modulare, infatti dovrebbe condividere la cilindrata unitaria con il motore che la AMG sta ultimando (4 cilindri in linea 2.0 litri da 350 CV) per la A45 AMG.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.