Bentley Continental GT3-R: la più performante di sempre

La Bentley Continental GT3-R
La Bentley Continental GT3-R

Dopo aver vinto a Silvertone, la Bentley vuole festeggiare offrendo ai suoi clienti la un esclusivo prodotto disponibile in soli 300 esemplari (già ordinabili), che verranno realizzati con il supporto di Bentley Motorsport.
Gli interni: l’abitacolo è completamente rivestito in pelle, Alcantara e fibra di carbonio. Per dare un “sapore” racing all’abitacolo, oltre all’inserimento del carbonio, sono stati inseriti dettagli in verde acceso, presenti nel quadro strumenti, nelle portiere e nelle cuciture dei sedili.
Gli esterni: come già detto, questa particolare versione della Continental è stata realizzata per celebrare il successo ottenuto a Silverstone nel Mondiale Endurance, di conseguenza, non potevano mancare, anche negli esterni, alcuni richiami alla vettura impegnata nella competizione. Spuntano infatti splitter anteriori e spoiler posteriori a profilo fisso realizzati in fibra di carbonio, accompagnati da inedite prese d’aria sul cofano motore. Inoltre, tutte le vetture della serie limitata saranno verniciate in Glacier White, con grafiche a contrasto in verde e dettagli in nero lucido – a partire da griglia e cerchi in lega – che richiamano il modello da corsa.
Motore e meccanica: passiamo adesso, all’aspetto che fa di questa vettura la più performante Bentley stradale mai costruita. Questa Continental GT3-R è spinta da una nuova edizione del propulsore 4.0 V8 biturbo, lo stesso delle Audi RS più performanti, che eroga una potenza di 580 CV a 6’000 giri ed una coppia massima di 700 Nm disponibile già da 1’700 giri. Inoltre, questo motore vanta un peso inferiore di 100 kg rispetto alla versione originale da cui deriva. Il propulsore è abbinato ad un cambio ZF ad 8 rapporti che, come il motore, è stato ottimizzato per ottenere migliori performance. Questo cambio, infatti, dispone di rapporti più corti, e la differenza tra le varie modalità di guida è stata ulteriormente amplificata grazie all’intervento di alcuni sistemi elettronici collegati direttamente alla scatola del cambio. All’uscita di questo sofisticatissimo cambio è collegata una trazione integrale che, per la prima volta sfrutta i benefici del torque vectoring. Tra le altre modifiche da segnalare, la taratura specifica dell’Esc e alcune novità a livello di telaio volte a incrementare la reattività della vettura. Per questa GT3-R è stato sviluppato anche un nuovo scarico in titanio che, come il resto degli elementi meccanici, è stato sottoposto ad una cura dimagrante, tanto da essere 7 kg più leggero dello scarico tradizionale. Sviluppata sulla base della V8 S, questa vettura adotta tarature specifiche per le sospensioni, pneumatici da 21″ e un impianto frenante con dischi carbonceramici da 420mm all’anteriore, con pinze ad otto pistoncini verniciate in verde, e da 356mm al posteriore.
Dopo tutte queste riduzioni di peso, il calcolo del rapporto peso potenza (considerando che si parla di una berlina di dimensioni non proprio contenute) è particolarmente favorevole, tanto da permettere a questo modello di coprire lo scatto da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi: il tempo migliore mai ottenuto da una Bentley.

La Bentley Continental GT3-R
La Bentley Continental GT3-R
Gli interni della Bentley Continental GT3-R
Gli interni della Bentley Continental GT3-R

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.