BMW Serie 5: ecco il restyling di metà carriera

La BMW Serie 5 è una delle berline più vendute in Europa
La BMW Serie 5 è una delle berline più vendute in Europa

BMW, subito dopo la presentazione dei Competition Package per M5 ed M6, ha presentato la nuova Serie 5 Restyling, aggiornamento di metà carriera di un simbolo della Casa dell’elica. Dopo 3 tre anni dalla “prima apparizione”, la Serie 5 guadagnaa alcune modifiche estetiche che ne affinano la linea senza stravolgimenti, mentre dal punto di vista meccanico, la berlina tedesca sfoggia numerosi aggiornamenti che comprendono alcuni nuovi propulsori e una nuova versione ibrida.
Dando un’occhiata veloce alla nuova Serie 5, non si noteranno le modifiche ma, ad un secondo sguardo, saranno notate le cromature che impreziosiscono la mascherina anteriore e il nuovo fascione del paraurti con fendinebbia dal contorno cromato. Gli aggiornamenti estetici hanno interessato anche il cofano motore, forte di nervature maggiormente pronunciate e gli specchietti laterali che acquistano luci di direzione di nuovo disegno. Anche la vista posteriore è stata modificata con nuovi proiettori dalla forma leggermente rivista, mentre il paraurti risulta più elegante grazie all’aggiunta di un profilo cromato, posizionato in basso vicino ai sensori di parcheggio. E se le modifiche estetiche dovessero passare inosservate, sicuramente si faranno notare i nuovi fari Xenon, che sono offerti di serie assieme al sistema Start&Stop e a quello EcoProMode, che permettono di ottimizzare i consumi, andando a risparmiare anche sui costi di gestione della vettura. L’ambiente sofisticato e particolarmente curato degli interni viene ulteriormente migliorato con il dispositivo di infotainment Bmw ConnectedDrive, capace di gestire le numerose applicazioni multimediali della vettura, tra cui la navigazione satellitare, la telefonia mobile, i servizi Internet, i comandi vocali e i dispositivi audio e TV abbinati a due schermi supplementari (optional), incastonati dietro gli schienali dei sedili anteriori. Anche la dotazione legata alla sicurezza risulta di primo livello, come dimostra la presenza di alcuni sofisticati dispositivi tra cui il Proactive Driving Assistant capace di “dialogare” con i cartelli stradali, il Night Vision con Light Spot, capace di riconoscere pedoni e animali nelle ore notturne, o ancora il Traffic Jam Assistant, capace di mantenere la vettura nella propria corsia anche mentre si effettua una curva.
E, come avevamo già detto, grosse novità riguardano la meccanica, a partire dal nuovo propulsore diesel 2.0 litri, in grado di erogare 143 CV. Questo motore, nonostante il peso della vettura, consente di raggiungere i 100 km/h in 9,6 secondi e promette un consumo di 4,5 l/100 km nel ciclo misto. Novità anche per la versione 550i, equipaggiata dal V8 4.4 litri da 450 CV, mentre la 520d, forte del 2.0 litri diesel da 184 Cv ora è disponibile anche con la trazione integrale XDrive. Infine la gamma della Serie 5 si arricchirà anche di una tecnologica ed attenta all’ambiente versione ibrida battezzata ActiveHybrid 5.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.