Costi assicurativi: ecco i risultati dell’indagine condotta da Facile.it

Un tagliando di assicurazione
Un tagliando di assicurazione

Tutti i neopatentati che si vedono costretti a pagare vere e proprie “mazzate” per poter assicurare la propria vettura adesso possono rilassarsi e tirare un sospiro di sollievo: il costo per assicurare la propria vettura è in calo.
Il sito facile.it, comparatore privato di polizze, ha svolto un’indagine sull’andamento dei premi assicurativi in otto tra le maggiori città italiane, prendendo come periodo di riferimento maggio. Tra il maggio 2014 e il maggio 2013 si nota un calo notevole nel costo di assicurazione della propria vettura: a Firenze, la diminuzione è di oltre il 30%, mentre a Roma, la diminuzione è del 26%.
Ma non tutti gli automobilisti possono dirsi soddisfatti. Se per i neopatentati il costo delle polizze è in diminuzione, per i guidatori virtuosi, quelli più prudenti che sono in prima classe di merito e hanno la patente da molti anni, il costo della polizza è addirittura in aumento. Questo perchè le compagnie assicurative, quando il premio scende al di sotto di certi valori, non trovano profitto in quelle polizze e quindi hanno due scelte: aumentare il costo della polizza per tornare in condizioni di profitto, oppure disdire tutti quei contratti assicurativi sottoscritti da guidatori virtuosi.
Qualunque sia la scelta della compagni assicurativa, gli automobilisti sono sempre messi alle strette.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.