Dakar 2015, moto: penalità per Gonclaves e Barreda, Jakes vince la tappa 11

Ivan Jakes, vincitore dell'undicesima tappa grazie alle penalità
Ivan Jakes, vincitore dell’undicesima tappa grazie alle penalità

Al termine della speciale di ieri, la undicesima di questa Dakar 2015, la classifica, come sempre, viene rivista, aggiungendo penalità o sottraendo il tempo perso per soccorrere o dare assistenza a qualcuno.

E qui torna in primo piano l’affidabilità dei mezzi, dal momento che la sostituzione di alcuni pezzi, comporta massicce addizioni di tempo.
Ed è proprio quello che è accaduto a Paulo Gonclaves, che a questo punto era l’unico in grado di sfidare direttamente Marc Coma per la vittoria finale, nella giornata di ieri: la Honda del portoghese ha avuto bisogno di un motore nuovo che, in termini di tempo, comporta un tempo addizionale di 15 minuti.
Un’altra penalità, dovuta ad un salto di WPT, è stata comminata a Joan Barreda Bort che perde il titolo di vincitore di giornata e consegna la vittoria di tappa ad Ivan Jakes.

Adesso Gonclaves dovrà spingere come un pazzo nelle due tappe rimanenti, sfruttando al 110% il motore nuovo per cercare di recuperare qualche minuto prezioso allo spagnolo della KTM e leader della corsa Marc Coma.
Oppure sperare che anche Marc rompa il motore!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.