Di Grassi escluso dalla classifica del GP di Berlino!

Colpo di scena al DHL Berlin ePrix: il vincitore non è Di Grassi!

Al termine della gara, durante le procedure di scrutineering, i commissari hanno riscontrato delle irregolarità sulla monoposto di Lucas Di Grassi, primo classificato in pista al termine del Gran Premio di Berlino.

Il pilota brasiliano è stato escluso dalla classifica in seguito alle verifiche effettuate sall’ala anteriore della sua monoposto: le verifiche hanno messo che le carenature dell’ala anteriore erano state cambiate per includervi internamente barre metalliche di rinforzo. Inoltre, i tecnici addetti alle verifiche, hanno metto a referto una chiusura di sei degli otto fori del parafango anteriore, mentre i restanti due sono stati oggetto di smussature ed interventi tramite helicoil (un bullone metallico cavo che si inserisce in fori filettati per ottenere filetti più piccoli e di maggiore robustezza o che si utilizza per ripristinare filettature rovinate).
Anche il flap anteriore ha subito strane smussature che avrebbero portato benefici aerodinamici.

Questi interventi sono stati ritenuti dai commissari come violazioni dell’articolo 3.1 del Regolamento Tecnico e quindi hanno deciso di eliminare Di Grassi dalla classifica finale della gara.

Il team ABT Sportsline ha deciso di non fare ricorso contro questa decisione dei commissari, consegnando, di fatto, la vittoria al pilota belga della Dragon Racing, Jerome D’Ambrosio.
Così, Nelson Piquet Jr. sale in quarta posizione e conquista la leadership con 10 punti di vantaggio sull’escluso Lucas Di Grassi.
La corsa per la conquista del mondiale, comunque, rimane una faccenda a tre tra Piquet, Buemi e Di Grassi, terzo in classifica generale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.