Ecco quali sono le vetture più affidabili

Un tecnico Dekra durante una revisione
Un tecnico Dekra durante una revisione

E’ stato pubblicato anche quest’anno il “Rapporto Affidabilità” di Dekra, una investigazione che viene effettuata annualmente sulla base delle revisioni effettuate in tutta la Germania nei due anni precedenti che ha lo scopo di dare ad ogni auto un indice di difettosità. Come descrive il membro del C.d.A. di Dekra e responsabile delle prove Gerd Neumann: “Il nostro Rapporto Affidabilità aiuta i potenziali acquirenti di veicoli usati. Offre informazioni dettagliate sui difetti tipici di una determinata auto, classificando ogni veicolo in relazione ai modelli analoghi dello stesso segmento di mercato”. L’Indice di Difettosità Dekra (IDD), criterio di valutazione, è un dato statistico che viene calcolato prendendo in considerazione i veicoli integri con quelli che presentano difetti gravi, raggruppati in nove categorie: utilitarie, compatte, medie, medie superiori, sportive, SUV, furgoni, monovolume, veicoli commerciali, e in tre classi di percorrenza: da 0 a 50.000 km, da 50.001 a 100.000 km e da 100.001 a 150.000 km.

A questo punto, su 15 milioni di revisioni effettuate, vengono classificati i veicoli, ma solo se per ogni classe ne sono stati controllati almeno 1.000 pezzi e inoltre, per rendere l’indagine più credibile, non vengono presi in considerazione i difetti dovuti ad una scarsa manutenzione del veicolo da parte dell’automobilista come ad esempio gli pneumatici usurati, le spazzole tergicristalli o gli specchietti esterni danneggiati.
 Il titolo di “Migliore di tutte le classi” è stato attribuito alla Mercedes-Benz Classe E, che ha raggiunto i valori più alti sulle tre classi di percorrenza, mentre la Classe B vince il titolo “Veicolo dell’anno” perché ha raggiunto il valore assoluto più alto.
Le automobili tedesche, in generale, sono le vincitrici in sei dei nove segmenti, e hanno avuto addirittura 20 delle 27 valutazioni migliori nell’ambito delle classi di percorrenza più elevate.
 Le vincitrici di ogni segmento sono:
  • Piccole e Utilitarie: Audi A1 (IDD: 96,4)
  • Compatte: BMW Serie 1 (96,8)
  • Medie: Volvo S60 / V60 (98,7)
  • Medie Superiori: Mercedes-Benz Classe E (97,4)
  • Sportive e Cabrio: BMW Z4 (97,2)
  • Fuoristrada e SUV: Mercedes-Benz GLK (95,0)
  • Furgoni: Mercedes-Benz Classe B (99,2)
  • Monovolume: Skoda Roomster (83,1)
  • Veicoli Commerciali: Renault Master (83,1)
 Ovviamente questa indagine per quanto possa essere fatta in modo rigoroso non tiene e non può tenere conto di tutti gli imprevisti che possono succedere o delle avarie, perchè nel momento in cui esse accadono vengono riparate in un’officina e non al centro di revisione. Il Rapporto Dekra però pur non tenendo conto della storia delle vetture valutate, è di sicuro un buono strumento di valutazione, e sicuramente in questo periodo ci afferma che la leadership per affidabilità e qualità la detengono i costruttori tedeschi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.