Fiat 124: arriva la conferma di FCA

Verrà prodotta in Giappone sulla base del nuovo telaio in alluminio della Mazda MX-5 e confermare la produzione della nuova Fiat 124 Spider è stato Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer EMEA di FCA

Secondo quanto affermato dal noto settimanale Auto Express, la gamma della Fiat 124 sarà composta soltanto da due versioni: una “confortevole” ed una “estrema”, che probabilmente sarà a marchio Abarth.
Questa piccola spider, quindi, andrà ad essere un altro importante tassello nel rilancio del marchio torinese e del marchio dello scorpione, che sta iniziando a puntare quasi esclusivamente sulle prestazioni invece che sulle personalizzazioni esclusive. Questo si deduce chiaramente da quanto detto da Altavilla, che ha dichiarato: “quello che è stato fatto con la Biposto segna un chiaro taglio con il passato. Ho detto al mio team di smettere di lavorare sui colori e le finiture. Ogni nuova versione di un’auto Abarth dovrà fornire un effettivo miglioramento delle prestazioni, altrimenti è inutile”.

La piccola Fiat 124 Abarth, rispetto alla versione “standard” dovrebbe differenziarsi per uno spoiler in carbonio, materiale utilizzato anche per le minigonne laterali e per l’estrattore posteriore, le prese d’aria laterali per indirizzare i flussi d’aria necessari al raffreddamento dei freni, i due grandi tubi di scarico posteriori, dai freni Brembo con pinze colorate e dai grandi cerchi in lega a dodici razze.

Ma la parte “importante” delle vetture a marchio Abarth sta, come sempre, sotto il cofano: questa Fiat 124, infatti, dovrebbe essere equipaggiata con una versione più “tranquilla” del propulsore che equipaggia la 4C. La motorizzazione scelta, infatti, è una 4 cilindri 1750 turbo da 200 CV che, su una vettura dal peso di circa 1’000 kg (è questo il peso della Mazda MX-5), dovrebbe garantire una spinta quasi da supercar. Secondo i tecnici di Auto Express, infatti, la Fiat 124 Abarth dovrebbe accelerare da 0 a 100 km/h in poco più di 4 secondi (quasi lo stesso tempo impiegato dalla Porsche Boxster GTS).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.