Formula 1: ecco orari e reti di trasmissione del GP di Silverstone

La Formula 1 fa il suo ritorno a Silverstone, velocissimo tracciato inglese ospitato da un ex aeroporto militare

Dopo un’altra bella prestazione delle Mercedes, ma soprattutto di Nico Rosberg, i piloti sono pronti a rimettersi nei propri abitacoli per lottare, cercando di conquistare importanti punti che, all’inizio della prossima stagione, varranno tanti soldi per poter sviluppare monoposto sempre più competitive.

Il circuito di Silverstone è sicuramente uno di quelli che prevede che le power unit lavorino al massimo per un’ampia parte di ogni giro e, probabilmente, proprio su questo circuito potremo vedere le prime unità termiche con tanti chilometri “sulle spalle” friggersi rovinosamente.

Sicuramente, però, tutte le squadre che hanno conquistato importanti risultati in Austria vorranno povare a riconfermarsi, dando vita a belle battaglie in mezzo al gruppo.

Le Classifiche

All’appuntamento britannico di Silverstone si arriva con una situazione in classifica costruttori quasi da far impallidire: la Mercedes comanda la classifica con ben 136 punti di vantaggio sulla Ferrari e, tenendo conto che non siamo nemmeno a metà campionato, conviene che a Maranello inizino a raddoppiare i turni di lavoro se vogliono tentare di riaprire il discorso.
Terza la Williams, con 129 punti. Ancora la lotta per il secondo posto nella classifica costruttori non si è infiammata, visto che tra Williams e Ferrari ci sono 77 punti di differenza e, se le cose continuano ad andare così, visto che le due monoposto non sono in grado di lottare per il bottino pieno, sembra che a questa battaglia serva ancora del tempo prima di entrare nel vivo.
Decisamente più indetro Red Bull e Force India, che occupano la quarta e la quinta posizione.

In classifica piloti, invece, i due piloti scelti da Toto Wolff e Niki Lauda hanno finalmente acceso la lotta al titolo e adesso la distanza tra i due è di soli 10 punti.
Ancora Lewis può accontentarsi di un secondo posto ma, se non ricomincia a guidare con il solito ritmo infernale, il suo compagno di box potrebbe pericolosamente tentare di vincere il titolo.
Più staccato dai due piloti di Casa Mercedes, troviamo Sebastian Vettel, che con i suoi 39 punti di ritardo da Rosberg può ancora essere visto come una minaccia concreta.
quarta posizione per Kimi Raikkonen, seguito dal connazionale Valtteri Bottas.

L’edizione 2014

Lo scorso anno, proprio qui a Silverstone, abbiamo visto uno dei gran premi più belli delle ultime stagioni.
In pole partì Rosberg ma, verso metà gara, il tedesco dovette alzare bandiera bianca a causa di un problema tecnico alla sua W05, consegnando la vittoria al compagno di squadra.
Dietro ad Hamilton, vincitore per la seconda volta sul circuito di casa, si piazzarono Bottas e Ricciardo, seguiti da uno strepitoso Button.
Sicuramente, però, il più bel duello fu quello tra Vettel e Alonso, con lo spagnolo che ha dimostrato per l’ennesima volta di essere il migliore. I due percorsero ruota a ruota due tra le curve più veloci di tutto il mondiale, mandando in visibilio la folla.

Programmazione TV

Palinsesto Sky/Rai

Venerdi 03 luglio:
11.00 – Prove Libere 1 (diretta su Sky Sport F1 HD e Rai Sport 1)
15.00 – Prove Libere 2 (diretta su Sky Sport F1 HD e Rai Sport 1)
Sabato 04 luglio:
11.00 – Prove Libere 3 (diretta su Sky Sport F1 HD e Rai Sport 1)
14:00 – Qalifiche (diretta su Sky Sport F1 HD e Rai 2)

Domenica 05 luglio:
14.00 – Gara (diretta su Sky Sport F1 HD e Rai 1)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.