Formula 1: ecco i punti chiave del regolamento 2015

Anno nuovo regole nuove.
Nella giornata di ieri, il consiglio mondiale della FIA si è riunito per discutere le nuove regole e analizzare la relazione dei tecnici relativa all’incidente che ha coinvolto lo sfortunato Jules Bianchi.
I punti chiave del regolamento sportivo sono:

  • Virtual Safety Car: questa procedura è stata testata già nel 2014 con buoni risultati. Potrà essere attivata a discrezione del direttore di gara ma, in caso di doppia bandiera gialla, sarà automatica. Questa procedura consiste nel far percorrere ai piloti un certo tratto di circuito in un tempo imposto e le informazioni relative alla percorrenza verranno visualizzate sul monitor del volente.
  • Sospensione gara: quando una gara verrà sospesa, l’uscita della pitlane verrà immediatamente bloccata con il semaforo rosso e le vetture dovranno percorrere la pitlane fino a raggiungere il semaforo. La prima vettura che raggiungerà il semaforo, dovrà fermarsi e tutte le altre dovranno fermarsi dietro.
  • Penalità legate alla Power Unit: sostituire l’intera power unit non comporterà penalità ma, la sostituzione dei singoli componenti sarà sanzionata. Se l’ammontare delle posizioni di penalità non potrà essere scontato interamente, le posizioni non scontate verranno convertite in una penalità in tempo secondo il seguente criterio:
  1. – da 1 a 5 posizioni non pagate: penalità di 5″
  2. – da 6 a 10 posizioni non pagate: penalità di 10″
  3. – da 11 a 20 posizioni non pagate: drive through
  4. – oltre 20 posizioni non pagate: stop and go di 10″
  • Unsafe Release: se una vettura esce dai box in maniera pericolosa al termine di un pit stop, scatterà automaticamente una penalità di 10″ per il pilota coinvolto.
  • Auto doppiate in regime di Safety Car: le vetture che andranno a sdoppiarsi in regime di Safety Car, non dovranno per forza riaccodarsi al trenino. Una volta superata la Safety Car, questa potrà anche essere richiamata immediatamente.

I punti chiave del regolamento sportivo sono:

  • Peso minimo vetture: il peso minimo delle vetture, senza carburante a bordo, è stato fissato a 702 Kg. Rispetto alla stagione 2014 il peso minimo delle vetture è stato aumentato di 10 Kg.
  • Fric: è stata confermata l’abolizione del sistema di interconnessione delle sospensioni. Questa modifica era già stata introdotta a partire dal Gp di Germania 2014 ed è stata confermata anche per la prossima stagione
  • Pannelli anti-intrusione: i pannelli anti-intrusione in Zylon montati su entrambi i lati della cellula di sopravvivenza devono essere estesi verso l’alto dal bordo dell’abitacolo fino ai lati della testa del pilota.
  • Uso delle gallerie del vento: sono state approvate le norme che regolano l’uso della galleria del vento per la stagione 2015 e 2016.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.