Honda ha presentato la sua Production Racer a Valencia

La Honda RCV1000R
La Honda RCV1000R

La Honda ha presentato il nuovo gioiello di casa HRC e lo ha fatto proprio a Valencia, dove domani andrà in scena la battaglia decisiva per l’assegnazione del Titolo Piloti di questa stagione di MotoGP. La nuova moto prenderà parte al mondiale 2014 nella nuova classe production series, prototipi che avranno a disposizione centraline Magneti Marelli, serbatoio maggiorato con 24 litri di benzina e 12 motori a disposizione per l’intero arco del campionato e si chiamerà RCV1000R. L’obiettivo della casa dell’ala è di limitare, si fa per dire, i costi per partecipare alla prossima stagione con un investimento da parte dei team di circa 1.200.000 euro per l’acquisto della moto. Shinei Nakamoto l’ha definita “Un’ottima moto da corsa a un prezzo ragionevole”. Il fatto che sia ottima, lo hanno dimostrato i test, test in cui questa moto girava, con la gomma da gara, 3 decimi più lenta della RCV ufficiale 2014 e il gap si riduceva a 17 millesimi con la gomma più performante. Il telaio è simile a quello della RC213V, mentre il propulsore è un V4 con un angolo di 90°, che sviluppa 175 kW (circa 240 CV) al regime di 16’000 RPM. In questa moto, però, non saranno presenti novità tecnologiche come il cambio seamless e la distribuzione a valvole pneumatiche. La RCV1000R avrà il kit Ohlins e impianto frenante Nissin.
Attualmente sono quattro i piloti che beneficeranno della nuova moto giapponese, Nicky Hayden e Hiroshi Aoyama del Team Aspar, Scott Redding, Honda Gresini e Karel Abraham, Cardion AB Team. L’ultimo ad aver testato questa moto è stato Casey Stoner, ed è stato proprio Casey a girare anche con la moto ufficiale 2014 e a stabilire il gap tra le due moto. Speriamo che questa moto mantenga le promesse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.