Hyundai Tucson 2016: stile e solidità a prezzo competitivo

La nuova Hyundai Tucson
La nuova Hyundai Tucson

La Hyundai con il restyling 2016 della Tucson lancia un nuovo attacco al mercato delle crossover medio/compatte, segmento particolarmente apprezzato dal grande pubblico e di conseguenza molto appetito dalle case costruttrici, e nel quale troviamo solo per citarne alcune modelli di successo come Toyota Rav 4,Honda CR-V e Ford Kuga, rendendo la lotta alla leadership nelle vendite particolarmente ardua.

Addentrandoci nella disamina delle caratteristiche del nuovo modello ciò che salta subito all’occhio è il rinnovamento del design, che risulta molto più sportiveggiante grazie soprattutto alla presenza di un nuovo frontale molto massiccio nel quale la fa da padrone la nuova calandra costituita da listelli orizzontali cromati. A completare questa nuova soluzione stilistica vi è il fascione del paraurti che divide i gruppi ottici inferiori e gli stessi gruppi ottici principali che diventano affusolati e si estendono fino al cofano motore. Passando al resto del corpo vettura è denotabile una linea di cintura molto alta e per la presenza di diverse “nervature” nel disegno della carrozzeria, mentre la parte posteriore richiama quella delle antenate Santa Fè e IX35 con coda di dimensioni generose per ospitare l’ampio portellone del portabagagli.

Dal punto di vista motoristico e meccanico, sotto il cofano del nuovo modello coreano possiamo trovare 5 diverse motorizzazioni, tra le quali spiccano i 1.6 benzina GDI e turbo GDI, e i turbodiesel 1,7 CRDI e 2.0 CRDI, con quest’ultimo che è ulteriormente suddiviso in quattro livelli di potenza compresi tra 115 e 185 cavalli. La trasmissione del veicolo può essere di due tipologie a discrezione del cliente: manuale a 5 rapporti o automatico con doppia frizione. All’eventuale nuovo acquirente piena facoltà di scelta anche sulla trazione, infatti la Tucson sarà disponibile sia in versione 4WD che in semplice AWD.

Di tutto rispetto le dotazioni previste nel suv della casa di Seul. Già nell’allestimento di base “Classic” sono di serie 6 airbag, ESP con sistema di ausilio per le partenze in salita, controllo di velocità nelle discese ripide, controllo di trazione, comandi multimediali al volante, sensore di pressione pneumatici, sistema infotainment con connettività Bluetooth, clima manuale e fari con tecnologia LED. La versione “Comfort” aggiunge a quanto già citato la presenza di serie di cerchi in lega da 17 pollici, specchietti esterni elettrici, fari fendinebbia, controllo della velocità di crociera, clima elettronico bizona e sensori di parcheggio posteriori. Il top di gamma è rappresentato dall’allestimento “Xpossible” che include anche i sensori di parcheggio anteriori, sistema di apertura veicolo e accensione motore senza chiavi e il sistema multimediale con schermo da 8 pollici con navigatore satellitare integrato. Tutta la nuova gamma Tucson viene inoltre venduta con una garanzia di 5 anni a chilometraggio illimitato.

Ecco il listino prezzi completo della nuova Hyundai Tucson:

1.6 GDI 132 CV Classic: 21’450 euro
1.6 GDI 132 CV Comfort: 23’700 euro
1.6 T-GDI 177 CV 4WD Xpossible: 29’950 euro
1.6 T-GDI 177 CV 4WD 7-DCT Comfort: 30’500 euro
1.6 T-GDI 177 CV 4WD 7-DCT Xpossible: 31’650 euro
1.7 CRDi 115 CV Classic: 23’450 euro
1.7 CRDi 115 CV Comfort: 25’700 euro
1.7 CRDi 115 CV Xpossible: 27’950 euro
2.0 CRDi 136 CV 4WD Classic: 27’450 euro
2.0 CRDi 136 CV 4WD Comfort: 29’700 euro
2.0 CRDi 136 CV 4WD Xpossible: 31’950 euro
2.0 CRDi 136 CV 4WD aut’ Comfort: 31’200 euro
2.0 CRDi 136 CV 4WD aut’ Xpossible: 33’450 euro
2.0 CRDi 184 CV 4WD aut’ Xpossible: 34’950 euro

La nuova Hyundai Tucson
La nuova Hyundai Tucson

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.