In Bahrain vince laToyota #8 ma Buemi e Davidson sono campioni!

Buemi e Davidson festeggiano il titolo
Buemi e Davidson festeggiano il titolo

Il round del Bahrein del World Endurance Championship ha incoronato Sebastien Buemi ed Antony Davidson come campioni del mondo del campionato 2014.
Ma la gara non è stata facile per l’equipaggio: dopo una bellissima partenza e un principio di fuga, la Toyota #7 si è vista praticamente esplodere l’alternatore, con conseguente sosta forzata ai box per la sostituzione del pezzo. Rientrati in ultima posizione, Davidson e Buemi sono stati protagonisti di una grande risalita a suon di giri veloci e hanno rimontato sino all’undicesimo posto assoluto, posizione utile per conquistare il titolo dato il piazzamento finale dell’unico equipaggio che avrebbe potuto contrastarli. Lotterer, Fassler e Treluyer, al volante dell’Audi R18 e-tron quattro hanno infatti chiuso la corsa al quarto posto assoluto, consegnando così il titolo ai rivali.
L’equipaggio della Toyota #7 ha rubato la scena all’equipaggio della Toyota #8, che ha vinto la gara, seguita dalle due Porsche 919 Hybrid.
Nella categoria LMP2, la vettura del team Oreca KCMG ha vinto la seconda gara stagionale con al volante l’equipaggio formato da Imperatori/Bradley/Howson. Anche in questa categoria non sono mancate le battaglie, con i vincitori che hanno dovuto battagliare a lungo con i colleghi della vettura gemella prima che questa, sfortunatamente, si incendiasse rovinosamente, mettendo fine alla gara dell’equipaggio Minassian/Mediani/Zlobin.
Nella categoria GTE-Pro, la 458 del team AF Corse, guidata da Bruni/Vilander è passata per prima sotto il traguardo, incoronando per la seconda volta il nostro Gimmi Bruni campione del mondo di categoria. Per Vilander, invece, è il primo alloro, perchè lo scorso anno gli equipaggi del team di punta Ferrari erano Bruni/Fisichella e Kobayashi/Vilander.
Alle spalle della vettura #51, si sono classificate l’Aston Martin Vantage di Turner/Mucke e l’altra Ferrari 458, quella di Rigon/Calado. Adesso, l’equipaggio del nostro Davide Rigon, dovrà dare il massimo ad Interlagos per portare il titolo costruttori alla Ferrari.
Nella categoria GTE-Am la vittoria è andata alla Aston Martin Vantage di Hansson/Pulsen.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.