La BMW R nineT debutta come opera d’arte contemporanea nella galleria Benucci

Marco Manzo:  il tatuaggio tra alta moda e arte antica e contemporanea che diventa design in mostra

La BMW R nineT, nata per celebrare i 90 anni di BMW Motorrad  e per l’occasione si è vestita  di tatuaggi  sfoggiando una livrea estremamente particolare  grazie alla  collaborazione di BMW Motorrad Roma con Marco Manzo, maestro tatuatore tra i più famosi al mondo e vincitore di oltre cinquanta premi nazionali ed internazionali, dopo la performance “Tattoo d’Haute Couture” al Museo MAXXI di Roma lo scorso 1 febbraio, la BMW R nineT conquista in maniera definitiva il suo posto come opera d’arte contemporanea entrando di diritto nella   GALLERIA BENUCCI  tra sculture di Giorgio De Chirico, Igor Mitoraj e Fernando Botero, tele di Luca Signorelli, Giambattista Tiepolo e Luca Giordano in contrapposizione alla contemporaneità di Giacomo Balla, Piero Manzoni e Luca Pignatelli. L’occasione più adatta per dare spazio al prezioso  legame tra arte antica e contemporanea.

La particolarità dell’opera sta nella  minuziosa tecnica manuale di lavorazione a rilievo, composta da tante infinite e minuscole gocce color oro,  disegnata da Marco Manzo e resa un unico tatuaggio che corre per la intera lunghezza della moto, utilizzando lo stesso identico stile ornamentale dei suoi tattoo. Marco Manzo  fonde elementi diversi di decorazioni ed ornamenti, come l’ipnotico che utilizza la tecnica del puntinismo, il mandala che rinvia a simbologie etniche.

Insomma : un gioco perfetto di fusione stilistica, artigianale e meccanica.

Va detto che Marco Manzo è uno degli artisti del settore con oltre cinquanta premi nazionali ed internazionali, tra cui gli ultimi assegnati alle grandi convention di Milano, Parigi, New York e Berlino e ha presentato a febbraio scorso sulla passerella dell’Alta Moda di Roma le sue creazioni, vere e proprie costruzioni di raffinati pizzi e trine tatuati con genialità e tecnica direttamente sulla pelle delle modelle invece che sul tessuto.  L’Haute Couture ha così sancito il suo  prezioso legame tra arte antica e contemporanea.

ASPETTI TECNICI

Equipaggiata con numerose soluzioni tecniche che permettono di montare elementi dell’ampia gamma di accessori originali prodotti dalla Casa tedesca, la BMW R nineT lascia ampio spazio alle personalizzazioni grazie anche al  telaio realizzato in acciaio a doppia trave e, sviluppato appositamente per la nineT. Integra il motore Boxer come elemento portante. La costruzione di base del telaio è composta sempre da una sezione anteriore con cannotto sterzo integrato e da una sezione posteriore con supporto del braccio oscillante.

La BMW R nineT è spinta dal collaudato motore boxer bicilindrico a 4 tempi raffreddato ad aria/olio. Il motore eroga 81 kW (110 CV) a 7.750 g/min e sviluppa una coppia massima di 119 Nm a 6.000 g/min.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.