Marquez ha vinto anche in Argentina!

Marquez ha conquistato la pole position
Marquez ha conquistato la pole position

La gara ha seguito un copione diverso da quello delle qualifiche ma Marc Marquez e la Honda hanno dimostrato di avere davvero qualcosa in più degli altri. Dopo poche curve dal via, infatti, “El Cabronsito” si trovava addirittura in settima posizione, mentre davanti Jorge Lorenzo provava la fuga con la sua Yamaha. Il campione del mondo in carica però non ha perso la calma ed uno ad uno ha iniziato saltare tutti gli avversari che lo precedevano. Una volta conquistata la seconda posizione, Marquez ha aspettato un pò prima di attaccare Lorenzo, studiando il suo avversario per farlo fuori al primo colpo. E così è stato: a nove giri dal termine, Marquez ha attaccato Lorenzo alla curva 5, portandosi in testa alla gara. Anche Pedrosa, qualche giro dopo, ha superato Lorenzo che, con questa seconda posizione, adesso ha soltanto 19 punti di ritardo in classifica sul compagno di squadra. Lorenzo, comunque, ha conquistato il primo podio della stagione, con un ritardo da Marquez di ben 53 punti che, dopo 3 gare sono praticamente un abisso. Ai piedi del podio c’è Valentino Rossi, che ha chiuso non troppo distante dalla M1 gemella, ma ha pagato a caro prezzo un drittone arrivato nella prima fase della corsa, quando ha provato a resistere ad un tentativo d’attacco piuttosto aggressivo di Stefan Bradl. Un errore che lo ha obbligato a ricominciare la sua rimonta dalla settima posizione e che gli è costata diversi secondi preziosi. La top five si completa proprio con Stefan Bradl, che con il passare dei giri ha perso ritmo con la sua Honda LCR. Alle sue spalle, un passo alla volta, si avvicina al podio Andrea Iannone, che con il sesto posto conquista il suo miglior risultato in MotoGp, migliorando il settimo di Austin. Deludente il nono posto di Dovizioso, seguito da un Aoyama in formissima che, a sorpresa si è imposto tra le “Open”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.