Maurizio Arrivabene in Ferrari. Chi è il nuovo team principal?

Maurizio Arrivabene
Maurizio Arrivabene

Ora è arrivata l’ufficialità: Maurizio Arrivabene sarà il team principal della Ferrari. Il dirigente di Philip Morris e Marlboro prenderà il posto di Marco Mattiacci con effetto immediato. Lo comunica la Scuderia Ferrari sul suo profilo Twitter.

Il presidente del Cavallino, Sergio Marchionne, spiega i motivi di questa scelta: “Abbiamo deciso di nominare Maurizio Arrivabene perchè abbiamo bisogno di qualcuno che conosca in pieno non solo la Ferrari, ma anche il mondo della Formula 1. E’ membro della F1 commision, quindi sa quali sono le esigenze della Ferrari. Ha un bagaglio di esperienza manageriale importante, che lo aiuterà a gestire la squadra. Ringraziamo Marco Mattiacci per l’impegno che ha dedicato in questi 15 anni alla Ferrari. Gli auguriamo le migliori fortune”.

Cinquantasette anni, bresciano ma da anni residente a Losanna, Maurizio Arrivabene raggiunge la Ferrari dopo una lunghissima esperienza alla Philip Morris come responsabile delle sponsorizzazioni. Una carriera che lo ha portato fino alla vicepresidenza di una delle più grandi multinazionali del tabacco al mondo. Sposato con Stefania Bocchi, che da varie stagioni lavora all’ufficio stampa della Ferrari occupandosi prima di Felipe Massa e da quest’anno di Kimi Raikkonen, Arrivabene ha gestito con abilità la visibilità del brand Marlboro dopo l’entrata in vigore del divieto di pubblicità dei marchi di sigarette in Formula 1 e nella MotoGP.
Il nome è sparito ma geniali intuizioni a livello di marketing collegano al marchio lo sponsor principale di Ferrari e Ducati. Fu lui a chiamare un giovanissimo Andrea Agnelli come responsabile dell’attività in pista della Philip Morris. Un’esperienza di lavoro che si è trasformata in solida amicizia visto che dopo essere diventato presidente della Juventus Agnelli ha chiesto a Maurizio Arrivabene, tifoso bianconero, di entrare nel consiglio di amministrazione della squadra. Organo del quale fa parte anche Francesco Calvo, amico d’infanzia di Agnelli e pure lui passato alla scuola di Arrivabene in Philip Morris prima di diventare direttore marketing della Juventus.
Il manager bresciano ha gestito direttamente ogni rinnovo di contratto con Ferrari e Ducati, unendo le due eccellenze del motorismo italiano nella settimana bianca organizzata per oltre vent’anni a Madonna di Campiglio, località alla quale Arrivabene è sempre stato legato vista la sua passione per lo sci. Ma i legami con Torino non si fermano qui. A chiamarlo a Maranello è stato Sergio Marchionne, presidente della Ferrari, che fa parte del consiglio di amministrazione della Philip Morris. Proprio in occasione di una manifestazione del marchio di sigarette sulla pista di Maranello Marchionne annunciò a Luca di Montezemolo l’avvicendamento al vertice della Ferrari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.