E’ morto Simon Andrews

Il pilota britannico Simon Andrews
Il pilota britannico Simon Andrews

Simon Andrews, dopo la brutta caduta rimediata durante la North West 200, non ce l’ha fatta.
Il pilota britannico, dopo essere stato trasportato in ospedale, ha combattuto per due giorni tra la vita e la morte, prima che le numerose ferite e i brutti traumi avessero la meglio su di lui. Il 29enne pilota inglese era in sella ad una BMW S1000 RR, con cui quest’anno correva nelle gare di Superstock e BSB.
Simon, pilota dal talento cristallino, contava anche qualche appariazione in Superbike con la Kawasaki, ma sua grande passione erano le roadrace.
Il pilota ha perso il controllo della sua moto al quarto giro di gara, scivolando per molti metri sull’asfalto prima di urtare il marciapiede.
Questo non era il primo incidente grave della sua carriera, perchè in passato si era infortunato davvero tante volte, ma questo non aveva mai frenato la sua passione.
Purtroppo, dopo tante gare vinte, questa volta Simon Andrews non è riuscito a vincere la sua battaglia più importante.
I suoi genitori, hanno subito acconsentito affinchè gli organi del giovane pilota venissero donati.
Il nostro pensiero va alla famiglia, alla fidanzata, agli amici e al team di Simon.

Ecco il video del terribile incidente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.