Pagani Zonda Revolucion

La nuova Pagani Zonda Revolucion
La nuova Pagani Zonda Revolucion

Nonostante il cuore della produzione odierna sia la nuova Huayra, la Pagani ha presentato una nuova versione della Zonda: la Zonda Revolucion. La vettura, non omologata per uso stradale, esteticamente sembra come la Zonda R, modello da cui deriva. La differenza sostanziale è sotto il cofano: il 6.0 V12 aspirato Mercedes-AMG è stato portato a quota 800 CV e 730 Nm, per un rapporto peso/potenza di 748 CV/ton. Il pacchetto tecnico è completato dal cambio in magnesio montato in posizione trasversale, che permette passaggi di marcia in 20 ms, controllo di trazione Bosch regolabile su 12 “step” di intervento e Abs specifico. La Revolucion, però, non è stata rivisitata solo dal punto di vista meccanico. Anche l’aerodinamica, infatti, è stata affinata con l’introduzione del DRS, che può essere azionato manualmente mediante un tasto apposito. L’impianto frenante, realizzato dalla Brembo, adotta tecnologie provenienti dalla Formula 1 e garantisce prestazioni al vertice in termini di leggerezza, temperatura d’esercizio e resistenza in pista. Questo esemplare unico di Zonda Revolucion sarà venduto al prezzo di 2,2 milioni di euro, tasse escluse.

La nuova Pagani Zonda Revolucion
La nuova Pagani Zonda Revolucion

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.