Peugeot 308 GTi: il leone francese torna a ruggire

La Peugeot 308 GTi
La Peugeot 308 GTi

Arriva anche sulle strade nostrane la Peugeot 308 GTi, ossia la versione più sportiva della utilitaria media della casa francese, pronta a dare battaglia alle altre 2 volumi dall’istinto corsaiolo, una su tutte la VW Golf GTI

La 308 GTi by Peugeot Sport si differenzia dalla versione più “mite” non solo per le caratteristiche tecniche e prestazionali delle quali si parlerà più avanti, ma anche per il design molto aggressivo e per i dettagli sportiveggianti, che non nascondono sin dal primo sguardo le intenzioni “bellicose” e che invogliano senza dubbio chi vi si mette al volante a mordere subito l’asfalto. Ai dettagli dedicati del design a completare il pacchetto estetico contribuiscono le sette colorazioni disponibili, tra cui la nuovissima livrea con taglio netto bicolore denominata Coupe Franche (disponibile limitatamente alla versione 270 cv), così come i cerchi in lega scuriti da 19″ con pinze freno rosse.

L’allestimento di serie accontenta tutti gli standard odierni, e infatti comprende ESP disinseribile totalmente a discrezione del guidatore, clima bizona, Sport Pack, presa da 230 V posta sul tunnel, controllo elettronico della velocità di crociera, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, sistema di apertura portiere e avviamento motore senza chiavi “keyless”, sedili sportivi, rivestimento dell’abitacolo in Alcantara, gruppi ottici con proiettori LED, pedali in alluminio, vetri posteriori oscurati e sistema multimediale provvisto di radio MP3 con navigatore satellitare, connettività bluetooth per gli smartphone e 6 altoparlanti. Oltre a tutto ciò i possessori della versione 270 cv potranno disporre anche di ESP con taratura specifica, differenziale autobloccante Torsen, dischi freno anteriori dal diametro di 380 mm e gli specifici sedili Peugeot Sport.

La 308 GTi è spinta da un propulsore 4 cilindri 1.6 THP con trasmissione manuale a 6 rapporti e disponibile in 2 tagli di potenza: 250 o 270 cavalli, entrambi in grado di erogare una coppia di 330 Nm. La 250 cv è in grado di accelerare da 0 a 100 in 6,2 secondi, la 270 cv risulta di 2 decimi più veloce, mentre il chilometro da fermo è coperto rispettivamente in 25,6 e 25,3 secondi. La velocità massima dichiarata dalla casa è di 250 Km/h.

Chiudiamo coi prezzi: 32’650 euro per la versione 250 cv che inoltre non è gravata dal superbollo, mentre per la variante 270 cv il prezzo sale a 35’150 euro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.