Pneumatici invernali: Nokian presenta i chiodi retrattili

Un'immagine del pneumatico
Un’immagine del pneumatico

Nokian Tyres presenta, per l’80° anniversario della produzione del primo pneumatico invernale della ditta, l’anteprima di una nuova tecnologia: si tratta di un sistema di chiodi retrattili attivabile dall’automobilista mentre guida che fuoriesce dal battistrada e rende la strada ghiacciata percorribile. Questo sistema è utile soprattutto in quei posti in cui spesso non si sa se è meglio montare gomme invernali o chiodate, perché il ghiaccio sull’asfalto è variabile e il guidatore si trova a volte a dover montare le catene sugli pneumatici invernali per migliorare l’aderenza in caso di ghiaccio troppo spesso o magari monta gomme chiodate su asfalti che però cambiano continuamente e si trova a percorrere asfalti freddi ma non ghiacciati danneggiando sia l’asfalto che la gomma stessa.
La soluzione così versatile studiata da Nokian sulla base del nuovo pneumatico Nokian Hakkapeliitta 8 SUV quindi è l’ideale.
“Questo nuovo pneumatico è una soluzione tecnologica sorprendente, – dice Matti Morri, responsabile tecnico del servizio clienti di Nokian Tyres – e potrebbe infatti diventare realtà in futuro. In quanto pionieri del pneumatico invernale, volevamo mostrare che è possibile creare un pneumatico chiodato e non chiodato” che funziona tramite un sistema wireless che dall’abitacolo permette l’attivazione dei chiodi retrattili i quali simultaneamente fuoriescono da tutti e quattro i pneumatici quando servono, e quando vengono disattivati rientrano nella ghiera senza sporgere, e trasformano la gomma da chiodata in invernale. Non si sa ancora quando questo prototipo sarà prodotto ne quanto costerà, ma sicuramente il prezzo che già tra chiodata ed invernale è del 30% in più aumenterà di più per la sofisticazione del sistema automatico retrattile, perciò starà all’automobilista scegliere se la comodità di questo sistema varrà la spesa da affrontare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.