Polizze assicurative: ecco la polizza sui pneumatici

Tutti gli automobilisti sanno che, per poter circolare, è obbligatorio avere una polizza assicurativa sull’automobile.
Però, pochi sanno che esiste anche una polizza che riguarda solo gli pneumatici.
Questa assicurazione potrebbe tornare utile perchè, purtroppo, troppo spesso gli pneumatici sono presi di mira per gli atti vandalici o, comunque, si danneggiano troppo spesso quando si percorrono strade sdrucciolevoli o sconnesse.
Per questo motivo sarebbe opportuno che, ognuno, aggiungesse alla propria polizza assicurativa auto anche una assicurazione per i pneumatici. Questo tipo di polizza per lo pneumatico tutela le vostre gomme nel caso in cui venissero danneggiate da parte di terzi.
In alcuni casi questa polizza viene inclusa già nel contratto assicurativo ma, in ogni caso, conviene informarsi sulla presenza o l’eventuale inclusione di questa polizza nel contratto qualora lo si ritenga necessario.
Ma vediamo come funziona questa particolare assicurazione.
Dopo aver stipulato una assicurazione per i nostri pneumatici bisogna capire come agire nel caso in cui su subisca un danno alle gomme dell’auto. Nel momento in cui si accorge che qualcuno ha arrecato dei danni ad uno pneumatico, oppure a più di uno o che questo è stato bucato utilizzando qualche oggetto tagliente, la prima cosa che è necessario fare è recarsi presso un gommista, egli analizzerà la situazione e se il danno è minimo provvederà semplicemente a riparare la gomma ma, se il danno non è riparabile, dovrà procedere con la sostituzione dello pneumatico.
Ma, così come accade per ogni tipo di assicurazione, anche quella per pneumatici include delle clausole e vi sono dei casi in cui la sostituzione delle gomme non è prevista dalla polizza, in questi casi l’automobilista dovrà provvedere da solo alla sostituzione degli pneumatici.

Solitamente, i casi nei quali l’assicurazione per pneumatici non copre le spese di sostituzione, sono i seguenti:

  • nell’eventualità in cui lo pneumatico danneggiato si trovi in uno stato di eccessiva usura, la quale potrebbe aver facilitato oppure aggravato un danno che, in circostanze diverse, sarebbe stato riparabile senza bisogno di procedere con la sostituzione;
  • se il danneggiamento degli pneumatici è dovuto a problemi che sono legati alla costruzione della vettura;
  • nel caso in cui il danno sia stato provocato da un uso scorretto delle catene da neve;
  • se gli pneumatici si trovano su di una vettura diversa da quella sulla quale è stata stipulato il contratto assicurativo;
  • nel caso in cui i danno sono stati provocati da fonti di calore eccessive, come ad esempio il fuoco oppure dal contatto con sostanze acide.

Ma ovviamente, anche questa particolare assicurazione pone dei limite e delle condizioni. La prima condizione da tenere a mente è l’esistenza di una franchigia al di sopra della quale tutte le spese devono essere pagate dalla persona che ha stipulato la polizza. In questo modo, questa particolare polizza non peserà molto sul portafogli dell’assicurato.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.