La Porsche #14 in pole a Shangai!

La Porsche 919 Hybrid #14 ha conquistato la pole position
La Porsche 919 Hybrid #14 ha conquistato la pole position

Alla 6 Ore di Shangai, la pole position è stata conquistata, a sorpresa, dalla Porsche 919 Hybrid #14 dell’equipaggio formato da Dumas/Jani/Lieb.
La seconda posizione va alla Toyota #8 di Buemi/Davidson che, nonostante abbiano avuto una media uguale a quella della Porsche, portiranno dietro perchè l’hanno realizzata dopo.
Il tempo della pole nell’Endurance non viene assegnato su un giro secco, come in F1 e in altre categorie, ma su una media di 4 giri veloci, i due migliori di due dei tre piloti dell’equipaggio. Nel caso della Porsche 919, i tempi sono stati: 1’47”036, 1’47”606, 1’49”115 e 1’49”443 per una media finale appunto di 1’48”300. La Toyota è stata più lenta della Porsche nel giro più rapido, ma più costante nei 4 passaggi cronometrati e con 1’47”847, 1’48”087, 1’48”632 e 1’48”637 proprio in extremis ha eguagliato la media della Porsche “polecar” ottenendo la seconda posizione nella classifica tempi.
In terza posizione troviamo l’altra Porsche, la #20 guidata dall’equipaggio Bernhard/Webber/Hartley, che paga appena 24 millesimi di ritardo dalla pole position. Quarta piazza per la Toyota TS040 Hybrid #7 di Sarrazin/Wurz/Nakajima, staccata di 234 millesimi dalla Porsche #14 ma con un vantaggio importante sulla Audi R18 e-tron quattro #1: ben 875 millesimi! Anche in questo appuntamento, le due Audi hanno dimostrato di avere un passo troppo lento in qualifica, anche se poi tirano fuori gli artigli in gara. Detto della quinta posizione della Audi #1, la sesta posizione è della Audi #2, staccata di oltre mezzo secondo dalla vettura gemella.
In Audi dovranno sperare nella pioggia se vogliono agguantare un importante risultato, visto che ormai è acclarato che, su fondo bagnato, la trazione integrale Audi fa la differenza.
Nella categoria LMP2,la pole è andata alla JS P2-Nissan Nismo guidata da Ruman Rusinov e Oliver Pla, che hanno staccato di oltre un secondo i secondi classificati.
Nella categoria GTE-Pro, la pole position è andata alla Vantagr GTE di Mucke/Turner. Soltanto quarta la Ferrari 458 del team AF Corse guidata da Bruni e Vilander.
Nella categoria GTE-Am, l’equipaggio formato da Dalla Lana/Lamy/Nygaard, ha staccato il biglietto per la partenza dalla prima posizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.