Presentata all’EICMA la nuova Honda VFR800F

La nuova Honda VFR800F
La nuova Honda VFR800F

Erano anni che non si vedeva in questo segmento di mercato. L’abbiamo vista con cilindrate maggiori, ma finalmente è tornata con un nuovo motore da 800cc: stiamo parlando della Honda VFR800F.
Il motore: è un V4 da 782cc (72×48) con una distribuzione 16V. La novità, per quanto riguarda il motore, è la distribuzione Vtec, che prevede il funzionamento di 2 o 4 valvole per cilindro in base al regime di giri, facendo in modo di avere un’erogazione dolce e senza gli “strappi” classici dei 4 cilindri. Questo motore eroga 106 CV a 10’250 RPM e una coppia massima di 75,1 Nm a 8’500 RPM, abbassando i regimi massimi di 250 giri rispetto al precedente modello. Il miglioramento di distribuzione ed erogazione è volto ad abbassare i consumi: Honda dichiara un consumo di 17,8 km/l nel ciclo urbano, per un’autonomia totale di circa 350 km, visto il serbatoio da 21,5 litri.
Il comfort: vogliamo partire dalla ciliegina sulla torta: le manopole riscaldabili su 5 livelli. Il forcellone posteriore è un monobraccio, con una capriata di irrigidimento, mentre la forcella anteriore e a steli da 43 mm regolabile nel precarico e nell’estensione. L’impianto frenante è composto al posteriore da un disco da 256mm con pinza a due pistoncini, mentre all’anteriore, i dischi sono 2 da 310mm con pinze a 4 pistoncini. La sella è regolabile in altezza, per un range massimo di 20mm.
L’elettronica: per la prima volta sulle moto Honda, troviamo il SAS (Shift Assist System), che permette di cambiare rapporto anche mentre si sta guidando a “manetta”, senza usare la frizione. Passiamo ora al cruscotto: il gruppo strumenti mantiene un layout con contagiri analogico centrale e doppio display digitale che offre diverse informazioni: tachimetro, livello carburante, rapporto inserito, temperatura esterna e orologio. Il trip computer, con indicazione consumo istantaneo, medio e autonomia residua, è di serie. Su questa nuova VFR800F, troviamo anche gli indicatori di direzione a ritorno automatico e il cavalletto centrale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.