Presentato “IL Motor Show di Bologna”

Il logo de "IL Motor Show di Bologna"
Il logo de “IL Motor Show di Bologna”

Dopo lo stop di un anno, la manifestazione motoristica di Bologna ritorna.
Ma adesso c’è un problema: come differenziarlo dal Motor Show di Milano? Semplice, aggiungendo un articolo determinativo in lettere maiuscole. Si chiamerà dunque “IL Motor Show di Bologna”.
La manifestazione si terrà tra gli spazi della Fiera di Bologna dal 6 al 14 dicembre 2014, dopo che GL Events e BolognaFiere si sono “riappacificati”, definendo il saldo del debito di GL in sette rate da 200’000 ciascuna, ma questa è un’altra storia.
La conferenza stampa di lancio dell’evento ha avuto luogo contemporaneamente in 4 città: Bari, Bologna, Milano e Roma. Anche questo approccio tecnologico, simboleggia il nuovo approccio che gli organizzatori vogliono impiegare in questa trentanovesima edizione della manifestazione.
Ma come si articolerà questo “IL Motor Show”? In base a quanto dichiarato in conferenza stampa, la manifestazione sarà meno statica degli scorsi anni, prevedendo meno spazi espositivi ma più eventi, con esibizioni e gare di diverse discipline motoristiche, dalla F1, alle diverse Formule, fino al Memorial Bettega sempre grande protagonista perchè il rally è parte del DNA fin dalla sua prima edizione. L’automobile sarà sempre protagonista, migliaorando però l’approccio “social” della kermesse motoristica, grazie a contenuti interattivi e promozioni lanciate “in diretta” sui social e in esaurimento entro la giornata stessa. Inoltre, ci sarà “Innovaction”, un percorso interattivo dentro e intorno all’automobile per presentare al pubblico come la tecnologia rende l’auto sempre più sicura, sostenibile, personalizzata, divertente e soprattutto sempre connessa.
Accanto alla Motorsport arena, dove si terranno dimostrazioni e competizioni, ci saranno 10 aree test drive, per garantire un’esperienza di guida in tutte le condizioni.
Tuttavia, le case automobilistiche stanno alla finestra, non sapendo dove presenziare. Bologna non è mai stata una grande vetrina internazionale e, vista la presenza di moltri altri eventi in un periodo di tempo molto ristretto, la concorrenza di Milano potrebbe dare davvero molto fastidio in Italia. Basti pensare che in agosto si terrà il Moscow International Motor Show, dal 2 al 19 ottobre il Mondial del L’Automobile a Parigi e, quindi Los Angeles, dal 12 al 15 gennaio 2015 il Detroit Auto Show e New York.
Inoltre le Case scelgono eventi diversi dalle kermesse automobilistiche per presentare i propri prodotti, come mostre del Design e del Mobile.
Sembra strano pensare che l’Italia, paese delle vetture più amate del pianeta, sia in difficoltà nell’avere un evento motoristico davvero importante nel mondo dell’automotive.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.