Skoda presenta la Superb wagon

La nuova Skoda Superb wagon
La nuova Skoda Superb wagon

La Skoda lancia la nuova Superb Station Wagon, che sarà commercializzata a settembre

Caratterizzata dalle stesse linee taglienti e dall’aspetto sportivo della berlina, questa wagon si pone al vertice di categoria per capienza del bagagliaio: grazie all’adozione della nuova piattaforma modulare MQB, il bagagliaio raggiunge una capienza di 660, che diventano 1’950 se si ribaltano i sedili posteriori. La facilità di accesso al portabagagli è garantita da un’altezza del piano di carico relativamente bassa e dall’apertura elettrica del portellone, apribile grazie ad un movimento del piede, sistema molto utile se si hanno entrambe le mani impegnate.

Ovviamente, in associazione alla nuova piattaforma, arrivano nuove sospensioni adattive Dynamic Chassis Control, regolabili grazie alla sofisticata elettronica del Driving Mode Select, ed un importante taglio del peso, che ha alleggerito la vettura di circa 100 kg.
La gamma propulsori della nuova Skoda Superb wagon, tutti omologati secondo la norma antinquinamento Euro6, comprende cinque TSI (disponibili in power step da 125 a 280 CV) e tre TDI ( da 120 a 190 CV).
Su tutti i propulsori, tranne che sull’entry level a benzina, è disponibile il cambio DSG, mentre su quattro motorizzazioni (1.4 TSI 150 CV, 2.0 TSI 280 CV, 2.0 TDI 150 CV, 2.0 TDI 190 CV) sarà disponibile la trazione integrale.
Per quanto riguarda consumi ed emissioni, questa station wagon ha fatto notevoli passi in avanti, forte della già menzionata diminuzione del peso e dei nuovi sistemi di iniezione diretta, di Start&Stop e di recupero dell’energia, che hanno migliorato l’efficienza generale della vettura.
A fronte di una diminuzione del 30% di consumi ed emissioni, infatti, le prestazioni sono cresciute del 20%.
Secondo quanto dichiarato dal costruttore, la versione GreenLine dovrebbe percorrere 100 km con appena 3,7 litri di carburante con emissioni di 96 g/km di CO2.

L’abitacolo è uguale a quello della Superb berlina, ma qualcosa è cambiato: il sistema di infotainment adesso offre la connettività Wi-Fi in LTE, il tutto abbinato all’ Apple CarPlay e ad Android Auto. Con l’app Media Command, inoltre, chi siede dietro può gestire i contenuti di infotainment autonomamente.

Ma i miglioramenti tecnologici non hanno riguardato soltanto il sistema di infotainment, infatti sono aumentati anche i sistemi di sicurezza attiva, che adesso annoverano tra l’equipaggiamento di serie anche il Multi-collision Brake, il Front Assist con City Emergency Brake e il sistema Xds+.
A richiesta, invece, saranno disponibili: Adaptive Cruise Control, Emergency Assist, Blind Spot Detect con Rear Traffic Alert, Driver Alert e Travel Assist con Traffic Sign Recognition, Crew Protect Assist, Lane Assist, Traffic Jam Assist ed il sistema di abbaglianti autogestiti da Smart Light Assist o da Light Assist.

Per quanto riguarda la sicurezza passiva, la Skoda Superb sedan, che con la wagon condivide gli elementi portanti (piattaforma e telaio), ha ottenuto cinque stelle nel recente crash test effettuato da EuroNCAP.

La nuova Skoda Superb wagon
La nuova Skoda Superb wagon
La nuova Skoda Superb wagon
La nuova Skoda Superb wagon
L'abitacolo della nuova Skoda Superb wagon
L’abitacolo della nuova Skoda Superb wagon

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.