SPA: nelle libere 2 Porsche risponde ad Audi

La Porsche 919 Hybrid #14
La Porsche 919 Hybrid #14

Dopo le prove libere di questa mattina, che avevano visto dominare l’Audi sull’asfalto bagnato, questo pomeriggio, con pista asciutta, a fare la voce grossa è stata la Porsche. Davanti a tutti c’è infatti la 919 Hybrid #14, che si è issata in cima alla classifica grazie al crono di 1’59″887 realizzato da Marc Lieb. Il pilota tedesco, che divide l’abitacolo con Romain Dumas e Neel Jani, è stato anche l’unico capace di infrangere la barriera dei due minuti e in questo modo ha distanziato di poco più di sette decimi la Toyota TS040 Hybrid #8, quella di Davidson/Lapierre/Buemi, vincitrice della gara di Silverstone.
Terzo tempo per l’Audi R18 e-tron quattro #2, dell’equipaggio Fassler/Lotterer/Treluyer, che rimangono entro il secondo di distacco. A seguire troviamo le vetture gemelle di Toyota, Audi e Porsche, con distacchi che vanno da 1″4 a 1″7. Settimo tempo, con un distacco di 2″5 la terza Audi, quella “sperimentale” portata in pista da Filipe Albuquerque e Marco Bonanomi e che è equipaggiata con soluzioni ottimali per il tracciato di Le Mans.
Continuano le difficoltà delle Rebellion R-One, con la migliore delle due che si piazza tra le LMP2 e con la vettura gemella che non riesce nemmeno a fare un giro cronometrato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.