SPA: nelle prime due sessioni di libere dominano le Mercedes

Siamo arrivati a vedere il primo semaforo verde della dodicesima tappa di questo mondiale di Formula 1.
Sul tracciato di SPA-Francorchamps, nella prima sessione di prove libere, le più veloci si sono confermate le Mercedes, con Rosberg più veloce del compagno di squadra di appena 97 millesimi. In terza posizione, confermandosi il pià veloce degli inseguitori, troviamo il ferrarista Fernando Alonso, che paga appena due decimi di ritardo. Il pilota della Ferrari precede Jenson Button, l’ultimo a contenere il distacco dalle Mercedes sotto il secondo. Una McLaren che, sicuramente, potrà sfruttare il suo motore Mercedes per recuperare qualche posizione. Quinta posizione per l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen che ha girato con un pacchetto aerodinamico molto scarico: il distacco dalla vetta è di oltre 1,2s, anche a causa di un problema all’ERS che hanno messo KO la F14-T del finlandese. Importante anche il distacco dal compagno di squadra che si attesta sul secondo. Subito dietro al Ferrarista troviamo Sergio Perez, che torna al vertice con la sua Force India grazie al propulsore al propulsore Mercedes. Settima e ottava posizione per la McLaren di Kevin Magnussen e la Force India di Nico Hulkenberg. A concludere la top ten troviamo Ricciardo e Bottas che, stranamente, non ha tirato la sua solita prestazione stratosferica. Da segnalare il positivo debutto di Andre Lotterer, che ha concluso la sessione davanti al compagno di squadra.
Nella seconda sessione, invece, il più veloce è stato Hamilton, seguito dal compagno di squadra Rosberg. Questa volta, però, il distacco tra i due è massiccio: ben sei decimi. Alonso si conferma, anche in queste libere 2, come il pilota più vicino alle due Mercedes. Terzo tempo per il pilota spagnolo, mentre il compagno Raikkonen ha avuto un vero e proprio venerdì di passione, con tanti piccoli problemi tecnici che hanno influenzato negativamente la sua giornata. Problemi tecnici anche per la Red Bull Racing: Vettel non ha potuto prendere parte alla sessione per un guasto di natura tecnica, mentre Ricciardo ha chiuso in ottava posizione, ma accusando dei problemi ai freni che gli hanno fatto perdere un po’ di tempo. Da segnalare le due interruzioni dovute ad altrettante bandiere rosse, la prima causata da Maldonado e la seconda causata da Gutierrez. Continua ad impressionare Lotterer che, al debutto su una monoposto da Formula1 paga solo 50 millesimi di distacco dal compagno Ericsson.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.