Svelato il primo esemplare di Model 3: le foto ufficiali!

E’ inarrestabile Elon Musk, uomo dalle mille risorse che siede alla guida di Tesla. Poco tempo fa aveva confermato che la produzione della sua Model 3 sarebbe iniziata con un po’ di anticipo. Ed è successo davvero! Grazie a una serie di foto che sono state prontamente condivise sui canali social, il primo vero esemplare, che è stato marchiato con il numero VIN 01, è apparso per la gioia del popolo americano, e non solo! Lo stesso Musk ha poi condiviso la foto dell’auto elettrica per dare la lieta notizia ai suoi follower.

La prima foto ufficiale del modello Tesla Model 3 a fine produzione

Nelle immagini possiamo ammirare la versione nera dell’auto, con cerchi da 19″ e priva di badge identificativi. Una scelta ponderata per non rivelare dettagli sulla batteria in anticipo rispetto alla prima presentazione ufficiale. Quest’ultima dovrebbe tenersi nel giro di pochi giorni. Da una prima e veloce occhiata, pare che non vi siano alcune differenze con la versione avvistata nelle ultime settimane. Anche osservando i primi video che sono stati pubblicati in rete si notano gli interni invariati, con tanto di un display centrale che registra le informazioni.

Ma c’è una storia alquanto bizzarra e divertente dietro a questa vettura: il proprietario di questa prenotazione 1 ha deciso di non ricevere la Model 3. Il motivo? Il signor Ira Ehrenpreis, membro del consiglio, nonché uno dei primi investitori, ha voluto cedere il suo pre-order direttamente a Elon Musk. E’ un regalo per il suo quarantaseiesimo compleanno!

Tesla Model 3
Tesla Model 3

Model 3 in fase finale di produzione: che cosa accadrà ora?

E intanto sul territorio americano continuano gli avvistamenti: alcuni utenti hanno infatti pubblicato la foto di una Model 3 rossa, con tettuccio ricoperto da una maschera adesiva bianca. Sarà forse una protezione per il tettuccio di vetro? Anche se per alcuni esperti, che si sono a lungo interrogati sulla foto, potrebbe invece trattarsi di un tentativo di nascondere l’eventuale pannello fotovoltaico. Piccoli segnali e considerazioni che attendono ancora un aggiornamento ufficiale.

Che cosa accadrà ora? A questo punto l’azienda statunitense punterà tutto sull’incremento della produzione per arrivare a migliaia di vetture prodotte a settimana, entro settembre. Manca quindi sempre meno alla fase di consegna per questo modello che sarà il primo veicolo elettrico con un prezzo abbordabile e massima autonomia. Queste caratteristiche hanno permesso da subito di raggiungere un numero di 500 mila preordini, prima ancora che l’auto venisse ufficialmente presentata e svelata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.