Sykes in pole a Misano!

Se è soprannominato “Mr.Superpole” un motivo ci sarà! Non siglava la pole da qualche gara, ma questa volta lo ha fatto in grande stile, polverizzando il record del tracciato firmato Troy Corser che durava dal 2010.
Il tempo fatto segnare dall’inglese è 1’34″883 e il leader della classifica mondiale è stato l’unico a scendere sotto il minuto e 35 secondi. L’unico capace di far tirare il coniglio fuori dal cilindro a Sykes, è stato Giugliano, che deteneva il miglior tempo fin quasi alla fine del turno. Alla fine il romano ha pagato 196 millesimi di ritardo sul pilota birtannico. La prima fila poi si completa con il principale antagonista di Sykes, ovvero Sylvain Guintoli. A sua volta il francese dell’Aprilia ha pagato pochi millesimi nei confronti di Giugliano, chiudendo così una prima linea dello schieramento che vede tre moto di tre marchi differenti. Apre la seconda fila Loris Baz, che ha compromesso il suo giro nelle curve finali. In seconda fila, accanto al pilota francese, troviamo Melandri ed Elias.
Il settimo tempo di Chaz Davies forse dice qualcosa in più della grande performance che è stato capace di sfoderare Giugliano, perchè l’altro ducatista ha pagato ben sei decimi nei confronti della 1199 Panigale gemella, precedendo comunque la Honda di Jonathan Rea e la Suzuki di Eugene Laverty.
Bene Canepa, che ha conquistato il decimo tempo assoluto mettendosi alle spalle le due SBK di Lowes ed Haslam.
Bene le due wild card: Matteo Baiocco è quattordicesimo e Ivan Goi è diciottesimo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.