Volkswagen presenta il pacchetto Vision Zero

Come sempre, Volkswagen è uno dei marchi più attenti alla sicurezza dei conducenti delle proprie vetture e lo fa investendo una notevole quantità di risorse negli studi dei sistemi di sicurezza. La maggior parte delle ultime novità del settore sono state racchiuse, dalla Casa tedesca, in un unico pacchetto, chiamato “Vision Zero”. La comparsa di questa novità, vorrebbe dire integrare una serie dispositivi tecnologici di ultima generazione pensati e realizzati con l’intento di prevenire situazioni di pericolo e di intervenire in assistenza al guidatore. Un modo per evitare incidenti e allo stesso tempo permettere a chi è al volante di rilassarsi, non rinunciando ai piaceri della guida. Il pacchetto comprende una serie di dispositivi, tutti stidiati e integrati per avere una migliore percezione di quello che accade attorno al veicolo. Dal sistema di rilevamento dei pedoni con frenatura automatica in caso di mancata reazione da parte del conducente, si passa ai sistemi di assistenza in fase di parcheggio. Proprio in relazione alla fase di parcheggio, Volkswagen sta sviluppando un dispositivo in grado di telecomandare a distanza questa manovra. Ma il sistema più rivoluzionario e, forse, più utile è l’Emergency Assist: questo particolare sistema, analizzando sia le reazioni del conducente, sia quanto accade attorno alla vettura, è in grado di riconoscere un malore del guidatore e tiene la vettura in carregiata, arrestando il veicolo e accendendo le frecce d’emergenza. Altro sistema innovativo messo a punto da Volkswagen, riguarda la conduzione del veicolo nelle strettoie in prossimità dei cantieri: il sistema, analizzando la disposizione dei birilli e l’andamento delle striscie gialle, effettua delle lievi correzioni direzionali in modo tale da evitare l’impatto con i birilli che, saltando, diventerebbero pericolosissimi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.