Volkswagen Tiguan, a Francoforte la nuova versione

Un rendering della nuova Volkswagen Tiguan
Un rendering della nuova Volkswagen Tiguan

Al Salone di Francoforte, Volkswagen porterà al debutto la nuova versione della Tiguan, crossover che ha debuttato sul mercato nel 2007

Dopo il primo consistente rinnovamento, arrivato nel 2011, la Tiguan, nonostante un notevole cambiamento estetico, non ha avuto alcun cambiamento a livello tecnico mantenendo la vecchia piattaforma MQ 35.
Adesso, il crossover è stato totalmente riprogettato, sfruttando la flessibilità e le proprietà del nuovo pianale modulare MQB, condiviso da altri cossover come, ad esempio l’Audi Q3. Proprio perchè basata sulla nuova piattaforma, la nuova Tiguan sarà un pò più grande di quella odierna, in particolare per quanto riguarda la larghezza.
Secondo alcune indiscrezioni, inoltre, è possibile che la Tiguan venga proposta anche in versione 7 posti.

Quanto allo stile, la Tiguan sarà direttamente ispirata ad alcuni concept già visti, come la Volkswagen CrossBlue presentata a Las Vegas nel 2013. Vedendo la linea stilistica seguita da Volkswagen negli ultimi periodi, è facile immaginare che la nuova Tiguan abbia una linea molto più aggressiva della precedente, presentando un frontale molto simile a quello della Passat.

Per quanto riguarda la parte meccanica, è facile pensare che le sospensioni siano le stesse utilizzate per l’Audi Q3 mentre, guardando alla gamma propulsori, si immagina facilmente che le motorizzazioni saranno tutte sovralimentate.
Possiamo ipotizzare il 1.4 TSI alla base della gamma, accompagnato da una versione top 1.8 o 2.0 TSI, ma la parte del leone la faranno, ovviamente, le motorizzazioni diesel. Ci saranno sicuramente sia il 1.6 TDI che il 2.0 TDI, per coprire una forbice di potenze dai 105 CV della soluzione più “risparmiosa” ai 184 CV.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.