Affidabilità: arriva la classifica di J.D. Power

Qual’è la vettura più affidabile? J.D. Power, la società californiana che si occupa di soddisfazione dei clienti relativamente ai prodotti acquistati, ha risposto a questa domanda

Ovviamente, la questione dell’affidabilità è un punto cardine nella scelta di un’auto nuova. Ovviamente, non si può sapere quale auto appena uscita sul mercato sarà la più affidabile ma, grazie a queste indagini, possiamo sapere qual’è l’auto più affidabile già presente sul mercato da un paio d’anni.
La società americana ha premiato la Lexus, classificandola come vettura più affidabile in diversi segmenti, seguita da Toyota.

Come si svolge l’indagine?

L’indagine svolta da J.D. Power ha preso in esame le vetture Model Year 2013, ed ha classificato il livello di affidabilità analizzando il numero di problemi riscontrati ogni cento veicoli. Questa indagine prende il nome di PP100.
Ovviamente, più basso è questo valore, maggiore è l’affidabilità del veicolo in esame.

La case top

Per il terzo anno consecutivo, la società californiana ha premiato la Lexus (riscontrati 95 problemi su 100 veicoli), seguita da Porsche (97), Buick (106), Toyota (113) e GM (120). La top 15 si completa con Chevrolet (125 punti), Honda (126), Acura e Ram (129), Lincoln (132), Audi (134), Mercedes-Benz (135), Infiniti (136), BMW (142) e Cadillac (145).

I modelli top

Toyota, è sicuramente uscita trionfante da questa indagine, visto che Lexus è marchio di proprietà del brand delle tre ellissi. I modelli premiati sono: Lexus ES, Lexus GS, Lexus GX, Toyota Prius v, Toyota Sienna e Toyota Tundra.
In casa GM anche si può gioire, ma i risultati non sono stati come quelli ottenuti da Toyta: il marchio americano si è infatti messo in evideza con le Buick Encore, LaCrosse, Verano, le Chevrolet Camaro, Equinox, Malibu, Silverado HD e la GMC Yukon.
Anche FCA si porta a casa una piccola soddisfazione, con la Fiat 500 premiata come vettura più affidabile del segmento.

Ancora problemi con la tecnologia

Nell’anno 2016 è stato riscontrato un aumento dei problemi dovuti alle dotazioni tecnologiche delle vetture: nel 2015 la media era di 147 problemi ogni 100 veicoli, mentre nel 2016 le complicazioni sono state 152.
In calo, invece, le grane procurate da motori e trasmissioni: nel 2015 erano 26 ogni cento veicoli, mentre quest’anno sono scese a 24. Infine, un monito per le Case: il 55% dei proprietari che non hanno riscontrato difficoltà ha ricomprato una vettura dello stesso brand, mentre solo il 41% di chi ha sperimentato tre o più problemi ha scelto di non cambiare marchio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.