SBK Assen, gara-2: doppietta Kawasaki con Rea e Sykes

Nel secondo round sul circuito di Assen, altra doppietta Kawasaki con Jonathan Rea che bissa il successo di ieri, davanti al compagno di team Tom Sykes. A completare il podio Van der Mark con la Honda, davanti ad un straordinario Lorenzo Savadori con l’Aprilia.

Di Alberto Murador

Nella seconda gara sul circuito di Assen ad imporsi è stato ancora una volta Jonathan Rea, che va così a bissare il successo di ieri. La festa della Kawasaki è stata completata dalla seconda posizione ottenuta da Tom Sykes, anche se l’inglese non ha potuto far nulla contro il compagno di squadra. Quando la pista si stava asciugando, Rea è stato il più rapido nel capire quando rientrare ai box per montare le gomme slick. L’unico che è riuscito a tenere il ritmo di Rea è stato Sykes, anche se quest’ultimo ha dovuto accontentarsi del secondo posto.

A completare il podio invece, l’idolo di casa Michael Van der Mark con la Honda autore di una bella prestazione, soprattutto dopo la caduta di gara-1 di ieri. Appena giù dal podio in quarta posizione, uno strepitoso Lorenzo Savadori con l’Aprilia del team IodaRacing, a dimostrazione che il pilota di Cesena sta continuando alla grande il suo apprendistato con le derivate di serie. L’altra Aprilia non ha preso parte alla gara per un infortunio alla mano subito da Alex De Angelis.

Solamente quinta posizione per la prima delle due Ducati ufficiali con Chaz Davies, ad oltre mezzo minuto di distacco dal vincitore. Il pilota inglese vede crescere il suo ritardo in classifica nei confronti di Rea, a ben 45 punti. Più indietro ancora l’altra Ducati “factory” con Davide Giugliano giunto solamente ottavo, con l’italiano preceduto al traguardo anche dalla seconda Honda di Nicky Hayden, e dalla Yamaha di Alex Lowes. A completare la top-ten troviamo in nona posizione Leon Camier con la MV Agusta, davanti alla Ducati del Barni Racing con Xavi Fores.

Altra gara incolore per Sylvain Guintoli su Yamaha, con il francese solamente undicesimo frutto anche di una scelta sbagliata di gomme ad inizio gara, quando la pista era ancora leggermente bagnata. Tra le note positive di giornata da segnalare la bella prestazione di Joshua Brookes con la BMW del team Milwaukee. Il campione del BSB in carica nella prima parte di gara sull’asfalto bagnato, è stato autore di una splendida rimonta dalla quattordicesima piazza sino alla prima, salvo poi cadere una volta rientrato in pista dopo aver messo le gomme slick. Prossimo appuntamento per la SBK tra due settimane sul circuito di Imola, per la quinta tappa del mondiale.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.