Dakar2016: De Rooy trionfa nei camion

Gerard De Rooy è il dominatore della 38. edizione della Dakar, che sembrava essere incanalata verso un facile successo dei Kamaz. Invece, il caposquadra del team Iveco Petronas De Rooy, che ha aspramente criticato il percorso della maratona nel deserto sudamericano per poi vincerla, è stato abile a stroncare la concorrenza dei Kamaz, con Nikolaev e Mardeev che nelle tappe centrali sono stati messi alla frusta dal pilota olandese proprio nelle tappe cruciali, quelle di navigazione, dove ha affondato il colpo sullo squadrone russo. E, anzi, nelle ultime tappe ha aumentato ancora il vantaggio sui rivali, portandolo a 1.10’27”.

Questo è il dato finale al termine dell’ultima tappa della maratona vinta da un altro protagonista mancato della Dakar, Hans Stacey, che con il suo MAN è riuscito a cogliere la sua terza affermazione, seguito dal compagno di squadra Peter Versluis. A De Rooy è bastato il settimo posto nella classifica finale di questa massacrante maratona, vinta nelle frazioni più impervie, in un trionfo completato dal terzo posto di Federico Villagra, che chiude a mezz’ora da Mardeev, e dal quinto di Van Genugten, con Vila Roca, quarto componente del team, che chiude decimo. Dopo i guai capitati a Nikolaev, per i Kamaz è stata notte fonda, mentre De Rooy ha colpito come un martello, guadagnando anche quando le condizioni erano proibitive.

Questa la classifica dei primi 5
1. De Rooy-Torrallardona-Rodewall – Iveco – in 44.42’03”;

2. Mardeev-Belyaev-Svistunov – Kamaz – +1.10’27”;
3. Villagra-Perez Companc–Memi – Iveco – +1.40’55”;
4. Stacey-Bruynkens-Van der Vaet – Man – +2.23’01”;
5. Van Genugten-Van Limpt-Van Eers – Iveco – +2.30’59”;

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.