Ecco i 10 piloti più giovani ad aver vinto un Gran Premio

Max Verstappen accanto a Raikkonen e Vettel
Max Verstappen accanto a Raikkonen e Vettel

Con la vittoria di Max Verstappen nel GP di Spagna, si è tornato a parlare di piloti giovani: ecco chi sono i 10 piloti più giovani ad aver vinto un Gran Premio in Formula 1

Max Verstappen – 18 anni, 7 mesi e 15 giorni.
Figlio di Jos Verstappen, anche lui pilota fi Formula 1 fino al 2003, ha esordito con la Toro Rosso nel 2015. Arrivato in Red Bull proprio nel weekend del GP di Spagna, forse nemmeno lui si aspettava di poter vincere così presto.
Da oggi, il più giovane vincitore di un Gran Premio nella storia della Formula 1 è lui. Un altro primato raggiunto con la sua prima vittoria è quello di essere il primo olandese a vincere una gara di Formula 1. Lo scorso anno, infine, con i primi punti iridati conquistati, diventa il più giovane pilota nella storia della Formula 1 ad essere andato a punti.

Sebastian Vettel – 21 anni, 2 mesi e 11 giorni.
Sebastian vinse la sua prima gara nel 2008, era il GP di Monza. Partito dalla pole position, Seb ha fatto una gara perfetta sotto una pioggia torrenziale incredibile, regalando la prima e unica vittoria alla Toro Rosso. Anche lui con il talento di un predestinato, passerà in Red Bull e vincerà quattro titoli mondiali consecutivi. Il suo record, strappato ad Alonso, è rimasto intatto fino a qualche giorno fa.

Fernando Alonso – 22 anni e 26 giorni.
Al volante della Renault, Fernando Alonso conquista la sua prima vittoria nel Gran Premio di Ungheria del 2003, regolando Raikkonen, Montoya e Ralf Schumacher. Chiuderà la stagione 2003 – una delle più corte degli ultimi 20 anni – al quarto posto. Resterà in Renault e con la casa francese conquisterà i campionati 2005 e 2007, prima di andare in McLaren.

Troy Ruttman – 22 anni, 2 mesi e 19 giorni.
Epoca diversa, ma voglia di vincere dei giovani sempre uguale. Era il 1952 e nel Gran Premio di Indianapolis lo statunitense si impose con distacco. Il suo primato di pilota più giovane di sempre a vincere una gara di Formula 1 rimase intatto fin quando Alonso non tirò fuori la strepitosa prestazione dell’Hungaroring di cui vi parliamo sopra.

Bruce McLaren – 22 anni, 3 mesi e 12 giorni.
Fondatore dell’omonima scuderia, Bruce conquistò la sua prima vittoria nel Gran Premio degli Stati Uniti del 1959, sul tracciato di Watkins Glen. Fu anche il primo neozelandese a vincere una gara di Formula 1.
Adesso Bruce McLaren è a tutti gli effetti un mito.

Lewis Hamilton – 22 anni, 5 mesi e 3 giorni.
Cresciuto nel vivaio McLaren e fortemente voluto in Formula 1 da Ron Dennis, esordisce in Formula 1 nel 2007 in McLaren e divide il box con Fernando Alonso, con cui nasceranno presto alcuni battibecchi che porteranno lo spagnolo via dalla McLaren al termine di quella stagione.
Lewis fa subito capire che tipo di pilota è, e conquista la sua prima vittoria durante il GP del Canada 2007 (Gran Premio che viene anche ricordato per il terribile incidente di Kubica), tenendosi alle spalle Heidfield e Wurz.
Perderà il mondiale per un punto in quella stagione, ma lo vincerà la stagione successiva sempre per un punto al termine di un GP del Brasile che ancora fa infiammare gli animi dei tifosi Ferrari al solo pensiero.

Kimi Raikkonen – 23 anni, 5 mesi e 6 giorni.
Il finalandese esordisce con un licenza provvisoria in Sauber nel 2001, ma da subito prova di essere dotato di un talento cristallino. Fa vedere di cosa è capace una volta passato in McLaren, dove trionferà per la prima volta. Era il GP della Malesia del 2003.

Robert Kubica – 23 anni, 6 mesi e 1 giorno.
Il polacco trionfa per la prima volta nel GP del Canada del 2008, lo stesso tracciato su cui l’anno prima era stato protagonista di uno tra i più spettacolari incidenti della Formula 1 moderna.
Quella rimarrà la sua unica vittoria in carriera.

Jacky Ickx – 23 anni, 6 mesi e 6 giorni.
Altro tuffo nel passato con il fenomeno Jacky Ickx, che conquistò la sua prima vittoria nel Gran Premio di Francia del 1968. La vittoria arrivò sotto una pioggia torrenziale e lo stesso Enzo Ferrari rimase colpito, definendo le doti di guida del suo pupillo come “un connubio di ardimento e di calcolo”.

Michael Schumacher – 23 anni, 7 mesi e 27 giorni.
Torniamo alla moderna Formula 1, parlando della prima vittoria del pilota più vincente della storia di questo sport. Michael vince la sua prima gara sulla pista più bella e difficile del campionato: SPA-Francorchamps, era il 1992 ed il tedesco era al volante della Benetton B192. Chiuderà quel campionato in terza posizione e dovrà aspettare il 1994 per conquistare il suo primo alloro iridato.
Da quella vittoria, ottenuta sul tracciato dove aveva esordito un anno prima, inizierà la luminosa carriera del kaiser, che conquisterà 91 vittorie e sette titoli mondiali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.