Alonso: “La McLaren può battere la Mercedes”

Secondo il pilota di Oviedo la McLaren è in grado di rompere l’egemonia della Mercedes che anche nel 2016 sembra già imbattibile

Dopo il terribile incidente di Melbourne che lo ha visto uscire di scena in modo spettacolare, Alonso si è detto “l’uomo più fortunato del mondo” e si è detto fiducioso per il futuro ed è convinto che il progetto portato avanti dal sodalizio anglo-nipponico della McLaren-Honda sia in grado di portarlo in tempi relativamente brevi a competere per il titolo mondiale, sfiorato per ben due volte al volante della Ferrari.

“Possiamo spezzare il dominio della Mercedes – dice l’asturiano – ci vorrà del tempo, ma in questo sport non esiste una formula magica. Comunque siamo nella giusta direzione. Dobbiamo migliorare l’affidabilità e siamo contenti di come stiamo lavorando, saremo invece soddisfatti dei risultati quando arriveranno. Nel corso dell’anno possiamo sbloccare tutto il nostro potenziale”.

Alonso, inoltre, spiega che il terzo trionfo iridato non è un’ossessione per lui ma un obiettivo: “Se non ci riuscirò prima di ritirarmi non sarò frustrato, mi sento un privilegiato per aver vinto due campionati ed essere salito 100 volte sul podio. Se ci riuscirò sarò felice, altrimenti avrò comunque fatto buone cose. Adesso sono in una scuderia che ha prospettive positive e vuole vincere. L’anno scorso non mi sono espresso al massimo perché la macchina aveva delle limitazioni, ora voglio tornare a divertirmi e a fare qualcosa di speciale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.