Formula1: ecco il calendario 2016!

La FIA ha diramato il più lungo calendario della storia della Formula 1, che si comporrà di ben 21 appuntamenti

A Parigi, in occasione della riunione del Consiglio Mondiale della FIA è stato confermato ed ufficializzato il calendario di Formula 1 della stagione 2016.
Probabilmente, sembra destinato a “saltare” il GP di Austin a causa di potenziali problemi di tipo finanziario, che potranno essere superati solamente dopo il raggiungimento di un contratto con le autorità sportive nazionale. L’incertezza di questo evento, ha quindi portato ad uno spostamento anche del Gp del Messico, che è stato anticipato dal 6 novembre al 30 ottobre.

Confermato l’ingresso in calendario del GP di Baku, che si disputerà il 19 giugno in concomitanza con la 24 Ore di Le Mans.

Non ci sono, per il resto, grandi novità, con l’inizio previsto a Melbourne nella data del 20 marzo e la chiusura prevista ad Abu Dhabi il 27 novembre.

Confermata anche la pausa estiva, che inizierà dopo la gara di Hockenehim il 31 luglio e terminerà il 28 agosto con il GP di SPA-Francorchamps.

Ecco il calendario 2016:

20 marzo – Australia – Melbourne
3 aprile – Bahrein – Sakhir
17 aprile – Cina – Shanghai
1 maggio – Russia – Sochi
15 maggio – Spagna – Barcellona
29 maggio – Monaco – Montecarlo
12 giugno – Canada – Montreal
19 giugno – Azerbaigian – Baku
3 luglio – Austria – Red Bull Ring
10 luglio – Gran Bretagna – Silverstone
24 luglio – Ungheria – Hungaroring
31 luglio – Germania – Hockenheim
28 agosto – Belgio – Spa-Francorchamps
4 settembre – Italia – Monza
18 settembre – Singapore – Marina Bay
2 ottobre – Malesia – Sepang
9 ottobre – Giappone – Suzuka
23 ottobre – Stati Uniti – Austin
30 ottobre – Messico – Città del Messico
13 novembre – Brasile – Interlagos
27 novembre – Abu Dhabi – Yas Marina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.