Pirelli spiega le nuove regole sugli pneumatici

Ecco il video con cui Pirelli spiega le nuove regole relative all’utilizzo delle mescole degli pneumatici

Intanto, Pirelli dichiara l’introduzione della nuova mescola UltraSoft, spiegando anche che ad ogni gara i piloti hanno diritto di scegliere tre diversi tipi di mescola da asciutto. Ogni monoposto (e quindi ogni pilota) avranno diritto a 13 set da gomme da asciutto, 4 set di pneumatici intermedi e 3 set di pneumatici da bagnato. I tredici set, che in totale sono 52 pneumatici, saranno assegnati casualmente dalla FIA con un sorteggio che si terrà due settimane prima dell’inizio di ogni weekend di gara. Tutti gli pneumatici, infatti, hanno un codice a barre, che è il riconoscimento di ogni pneumatico in sede di assegnazione.

Pirelli sceglierà due mescole per ogni GP, ma solo una di queste mescole dovrà essere obbligatoriamente utilizzata.
Inoltre, anche quest’anno ci sarà un set aggiuntivo di pneumatici con la mescola più morbida disponibile per la Q3. I piloti che accederanno alla Q3, quindi, avranno a disposizione 14 set, ma il treno di pneumatici utilizzati per la terza manche di qualifiche dovrà essere restituito alla Pirelli al termine delle qualifiche.

Ogni pilota può fare le sue scelte liberamente, quindi potremmo trovare in diverse situazioni due compagni di squadra che abbiano effettuato scelte differenti.
Ogni pilota dovrà utilizzare obbligatoriamente almeno due diverse mescole di pneumatici da asciutto.
Il regolamento relativo all’utilizzo degli pneumatici da bagnato non è cambiato, e nemmeno il regolamento relativo alla “partenza bagnata”, che permette, in caso di inizio della gara in condizioni di “wet race” di utilizzare solo una mescola di pneumatici da asciutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.