Di Grassi arriva primo nella seconda gara di Formula E

Si conclude la Formula E a Putrajaya

Si conclude sabato 7 novembre la seconda gara di Formula E dopo tantissime emozioni che si sono concluse con la vittoria di Lucas Di Grassi nel circuito in Malesia, precisamente a Putrajaya. Oltre alle emozioni non sono mancati diversi problemi tecnici, come per esempio Nicolas Prost è stato superato dallo stesso Di Grassi poichè era in difficoltà con la temperatura delle batterie. In testa alla classifica fino al 15° giro Sebastien Buemi che ha tenuto bene la prima posizione fino a quando un problema di software alla sua monoposto lo ha costretto a fare un pit-stop prima del tempo previsto. Dopo l’accaduto i sogni di vittoria erano letteralmente svaniti. Anche Prost per poco è stato primo in classifica, ma dopo una serie di errori e distrazioni pian piano si è visto passare un bel po di monoposto. Ottima prestazione di Di Grassi non solo per la sua vittoria ma per come ha saputo gestire nel migliore dei modi le temperature e le batterie, inoltre Durval e D’Ambrosio sono stati due avversari che hanno dato filo da torcere, negli ultimi giri purtroppo anche loro hanno avuto problemi e hanno dovuto rallentare vistosamente.

Una gara di Formula E avvincente, Robin Frijns ha concluso la gara al terzo posto, mentre grandissima prestazione di Bird che ha causa di un incidente in qualifica è partito quattordicesimo per poi concludere la gara di Formula E al secondo posto. Il più deluso rispetto ad ogni altro pilota è sicuramente Antonio Felix Da Costa anche per lui moltissimi problemi, era in terza posizione fin quando agli ultimi cinque giri tutto si spegne. Una volta eseguito il reset lo sfortunato Da Costa ha concluso la gara ottavo. Immediatamente fuori dai giochi Jean-Eric Vergne, subito alla prima curva un primo contatto con Nick Heidfeld, mentre Turvey anche lui sfortunato in quanto ha sbattuto al quarto giro dopo esser rimasto con l’acceleratore aperto al 100%. Una gara di Formula E sicuramente indimenticabile, emozioni, problemi e continui sorpassi. Ecco qui sotto gli Highlights dell’intera gara.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.