Abbasse-Lammers doppietta Sodikart in KZ1, Pex primo KZ2

Finisce in parata per il team Sodikart la finale della KZ1-KZ2, che piazza i suoi 3 piloti nelle prime 3 posizioni, al termine di una gara in cui i colpi di scena sono stati parecchi e fino all’ultimo giro. Ma già alla partenza c’è un’esclusione illustre: Jonathan Thonon, infatti, viene squalificato per infrazione di peso. Allo start è Marco Ardigò a bruciare il pilota della CRG, ma viene subito infilato nuovamente prima da De Conto e poi da Camplese. Il pilota Parolin deve però subire l’attacco di Abbasse, con Ardigò e Lammers che lottano per il quarto posto. Alla fine del primo giro, il francese si prende la leadership, mentre il primo dei KZ2 è Stan Pex, decimo. Camplese viene costretto a retrocedere fino alla settima posizione da un problema, mentre Hajek firma il giro record alla quinta tornata. Iglesias si porta al quarto posto e si formano così due gruppetti: uno con De Conto e Abbasse e l’altro con Ardigò, Iglesias e Lammers. Il francese rompe gli indugi al settimo giro superando Ardigò. Passano 5 giri e Paolo De Conto i prende la leadership, ma Abbasse gli risponde due tornate più tardi, con Lammers che guadagna il terzo posto. Ma pochi metri dopo l’olandese ha la meglio anche su De Conto e va alla rincorsa di Abbasse, mentre il pilota CRG viene tallonato da Iglesias. Lammers sferra l’attacco al giro 18, ma il compagno di squadra gli risponde per le rime al penultimo giro e va a vincere. Doppietta Sodfikart, quindi, con Abbasse davanti a Lammers, De Conto, Iglesias, Ardigò, Camponeschi, Dale e Stan Pex, primo dei KZ2.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.