Academy nel segno di Callum Bradshaw, sua anche la finale

Callum Bradshaw vince in modo perentorio la finale della Academy di Essay dopo essere partito dalla pole e con un dominio incontrastato dallo spegnimento dei semafori fino alla bandiera a scacchi. Il britannico ha avuto gioco facile nel distaccae e regolare sul traguardo Mads Eielso Hansen, abile a bruciare al primo giro Thomas Mialane, mentre si è registrato sin dalle battute iniziali il forfait di Shion Tsujimoto, venuto a contatto con Victor Schoma e finito fuori gara. Il connazionale di Bradshaw, Clarke, si mette in mostra, iniziando una rimonta che poi lo porterà fino al quarto posto finale. Hansen, intanto, firma il giro record alla quarta tornata, che poi verrà battuto da Wisnicki. Il britannico al tredicesimo giro guaagna la tredicesima piazza, mentre in una gara comunque povera di colpi di scena si mette in luce Jones, quinto dopo aver rimontato ben 9 posizioni. Lo seguono Ang, ChanJoonLee, Imbourg, Wisnicki e Heyerdahl, a chiudere la top ten.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.