Campionato Italiano Karting rd. 5 Siena: qualifiche e batterie

Ultimo round del Campionato italiano karting, quella che assegnerà gli scudetti, che si disputa sul Circuito di Siena pronto a prendere il via e che ha già visto disputarsi la sessione delle qualifiche e delle batterie.

In KZ2 la pole position è andata al pilota di casa Mirko Torsellini, che si è imposto su Paolo Ippolito, Alessio Baldi e Loris Spinelli; questo gruppetto di 3 piloti è staccato appena di 15 millesimi e precede Lorenzo Lapina. In KF è invece Lorenzo Travisanutto a prendersi la pole davanti a Stefano Cucco e Jacopo Gheno. In KF Junior Filippo Lazzaroni si prende la pole sul duo formato da Davide Lombardo e Dimitri Bogdanov, divisi tra loro di 6 millesimi. Dietro di loro Alessandro Giardelli precede Daniel Vasile, che si tiene dietro per 2 millesimi Marzio Moretti. In 60 Mini è Mattia Michelotto a precedere Leonardo Marseglia, al terzo cambio di materiale in questa stagione (si è accasato infatti nel team Evokart), Federico Cecchi, Francesco Raffaele Pizzi e Biagio Ruvolo.

Le batterie in KZ2 vedono un monologo di Mirko Torsellini, che le vince entrambe battendo Loris Spinelli; nella prima al terzo posto si è piazzato Paolo Ippolito , che si è messo dietro Riccardo Longhi e Lorenzo Lapina, nella seconda è Longhi a precedere Ippolito. In KF nella prima manche tutto rimane immutato rispetto alla griglia di partenza, con Travisanutto davanti a Cucco e Gheno, ma nella seconda cambia tutto, con Cucco che si impone davanti a Gheno e Travisanutto, costretto al ritiro dopo 8 giri.  In KF Junior, nella prima manche Lazzaroni e Lombardo si confermano e precedono Vasile, Abrusci e Giardelli, mentre nella seconda Grigoriev si impone su Lombardo, Abrusci, Colombo e Bristot. Nella 60 Mini accade di tutto: nella manche A-C è Pizzi che si impone su Cecchi, Michelotto, Hauger e rancesca Raffaele; nella manche B-C è Marseglia a imporsi su Cecchi, Ruvolo, Cenedese e Hauger; nella manche AS-B Michelotto si riprende il primato, davanti a Paparo, Marseglia, Coluccio e Griggs.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.